Curiosità Italiane approda a Genova, La Superba

Benito Dell'Aquila

In ARTE / Benito Dell'Aquila / Comments

“Arrivando a Genova vedrai una città imperiosa, coronata da aspre montagne, superba per uomini e per mura, signora del mare.” Francesco Petrarca definiva così Genova e le sue parole hanno solcato i secoli. #CuriositàItaliane approda a Genova e non è un caso che il tour della città parta proprio dal porto genovese che è, per estensione, il più grande d’Italia ed uno dei maggiori di tutto il Mediterraneo. Bagnata dal Mar Ligure, Genova si affaccia sull’omonimo golfo.

Per secoli, Genova è stata la capitale della Repubblica di Genova, definita La Superba, un appellativo nato per descrivere la sua ricchezza culturale in diversi settori, dall’arte alla musica, dalla cucina alla letteratura e non per ultima la sua potenza in campo commerciale e marittimo.

La città è ricca di tesori, di storia e di numerosi angoli suggestivi ed è un ottimo punto di partenza per tutti coloro che sono diretti verso altre località liguri come le Cinque Terre o Portofino. Come la maggior parte delle città italiane, anche Genova presenta una grossa alternanza tra testimonianze del passato e luoghi di nuova rifacitura. Passeggiare per Genova permette di incrociare edifici e palazzi della vecchia nobiltà, chiese che si perdono nel tempo per poi districarsi tra i caruggi, tipici vicoli che compongono il centro della città vecchia, senza però, lasciarsi sfuggire la modernità della vita di Genova. Una città stretta tra la montagna e il mare che ha dato i natali a personaggi illustri come Cristoforo Colombo, Giuseppe Mazzini, Fabrizio d’André e che ha saputo incantare poeti e personaggi d’ogni nazionalità come Oscar Wilde, Charles Dickens e Gustave Flaubert.

Simbolo della città e testimone della tradizione marinara è il faro, conosciuto come la Lanterna. La Torre serviva per segnalare l’arrivo delle navi nel porto. In funzione già dal Trecento ha subito nei corsi dei secoli varie ricostruzioni. L’aspetto attuale è frutto dei ritocchi avvenuti nel Cinquecento, con due slanciati volumi sovrapposti con un ballatoio alla sommità. Annesso alla torre sorge il Museo della Lanterna, un museo multimediale dedicato alla città e al territorio provinciale.

Un’esperienza davvero toccante è raggiungere la zona della città vecchia e addentrarsi nei caruggi, i vicoli di epoca medievale che dimostrano tutta la bellezza di Genova. Stradine che si congiungono con vie più grandi che ospitano palazzi e piazze su cui si affacciano antiche chiese. Una passeggiata riconosciuta Patrimonio dell’Umanità, dove oltre alla scoperta di luoghi suggestivi è possibile sedersi in tipiche locande e degustare i piatti tipici della cucina genovese.

Sebbene il sito più visitato di Genova sia il suo Acquario, il più grande d’Italia con i suoi 12 mila esemplari e le suggestive riproduzioni degli ambienti naturali originali, risulta totalmente imperdibile un tour in tre palazzi storici: Palazzo Rosso, Palazzo Bianco e Palazzo Doria Tursi. Queste tre dimore sono ricche di opere che le famiglie nobili raccolsero nei secoli. Opere di artisti italiani come Ecce homo di Caravaggio, ma anche opere di Van Dick, Rubens, Memling.

#CuriositàItaliane, la rubrica che, ogni settimana, vi porterà a visitare gli scorci e i paesaggi italiani da non perdere. Utilizzate il nostro hashtag e… al prossimo viaggio! Scriveteci a [email protected] per dirci la vostra e perché no, per invitarci a scoprire le bellezze della vostra città italiana del cuore.

Vuoi scoprirne di più? Scopri i nostri tour specialmente ti consigliamo:
Napoli
Bologna
Bergamo
Salerno
Chieti
Venezia
Milano
Catania
Benevento
Cuneo
Ferrara
Lucca
Ravenna