Vip che hanno iniziato dal porno: chi sono?

Cos’hanno in comune Cameron Diaz ed Helen Mirren? Un passato sui set soft-core che condividono, tra l’altro, con Matt Le Blanc e (almeno in parte) con Arnold Schwarzenegger. Ecco i vip che hanno fatto porno.

Li conosciamo, ormai, come divi blasonati del grande e piccolo schermo ma il loro curriculum – a sorpresa – contiene anche qualche incursione in generi ben diversi da drammi e commedie ad alto budget. L’esempio più illustre è quello della reginetta della comicità americana Cameron Diaz che, quand’era appena 19enne, è stata protagonista di un set fotografico ad alto tasso di seduzione dal quale è stato tratto un video in cui la bionda protagonista di Tutti pazzi per Mary appare dapprima intenta a spogliarsi e quindi topless con una posa indubbiamente hot.

Ma non solo lei: ecco i più noti (e insospettabili), vip che hanno fatto porno.

Helen Mirren, l’esordio per Tinto Brass

Insospettabile tra gli insospettabili anche Helen Mirren, premio Oscar migliore attrice per l’algidissimo ruolo in The Queen, ha iniziato la sua carriera d’oro frequentando set un po’ particolari. Nel lontano 1979, come ricordano bene i suoi fan degli esordi, recitò nel film epico Caligola diretto niente meno che da Tinto Brass.

Sibel Kekilli alias Dilara

Sul set della serie televisiva Game of Thrones l’attrice tedesca Sibel Kekilli interpreta il ruolo della sexy concubina Shae senza mostrare alcuna timidezza di fronte alla macchina da presa. Il perché è presto detto: Sibel, infatti, ha un passato nel cinema a luci rosse dove era conosciuta – e apprezzata – con il nome d’arte di Dilara.

Matt LeBlanc, hot prima di Friends

In Friends si è fatto amare con il personaggio pasticcione e divertente di Joey Tribbiani ma Matt LeBlanc – ai tempi delle riprese per la sitcom cult statunitense – non era certo un neofito dei set visto che aveva già al suo attivo un passato (recente) nelle pellicole a luci rosse.

Sylvester Stallone, Italian Stallion

Erano ancora lontani i tempi della fama globale con Rambo e Rocky Balboa ma Sylvester Stallone era a corto di denaro oltre che impaziente di cimentarsi nella recitazione. Per questo accettò (ben contento malgrado il cachet di appena 200 dollari), la sua prima parte nel film (hard) The Party at Kitty and Stud’s che, dopo il successo di Rocky fu ridistribuito con l’eloquente titolo Italian Stallion.

Jackie Chan e il porno di gioventù

Simile a quello del mitico Sly anche il percorso di Jackie Chan che, ben prima di scoprire l’inclinazione per le arti marziali, esplorò in gioventù attività fisiche diverse recitando nel softcore hongkonghese vietato ai minori All in Family“È vero – ha ammesso recentemente l’attore – ho recitato in un film porno, ma trent’anni fa non si facevano i film di oggi, era tutto molto diverso e io dovevo pur vivere!”.

Arnold Schwarzenegger nudo integrale

Nudo integrale e scatti decisamente hard, invece, compongono il curriculum professionale di Arnold Schwarzenegger che, ben prima di diventare attore e poi governatore della California, cercò la celebrità posando senza veli sul set di un magazine per soli uomini. Già body builder esperto, da lì al titolo di Mr Olympia per  Schwarzenegger il passo è stato breve e per lui si sono aperte le porte del cinema (e, molto dopo, anche della politica).

Jaimee Foxworth: “Crave” dopo Otto sotto un tetto

Jaimee Monae Foxworth è nota al grande pubblico soprattutto per il ruolo di Judy Winslow che ha interpretato (per oltre settanta episodi) nella serie tv Otto sotto un tetto. Quello che i fan della simpatica bambina con le code non sanno, però, è che Jaimee dopo il successo della fiction ha iniziato a frequentare set a luci rosse recitando, tra il 2000 e il 2002, in ben sei film porno con l’inequivocabile pseudonimo “Crave” (letteralmente “Bramosa”).

Sasha Grey dal porno ai set di Soderbergh

Diametralmente contraria rispetto a quella di Jaimee Foxworth è stata, invece, la carriera di Sasha Grey che, dopo aver esordito come porno attrice, si sta ormai trasformando in un volto noto del grande schermo più ricercato grazie ai suoi ruoli in The Girlfriend Experience di Steven Soderbergh e, accanto a Thomas Jane, in I Melt With You di Mark Pellington.

Claudia Koll (prima della conversione)

Tra i vip nostrani che hanno frequentato il genere erotico, Claudia Koll è forse la più nota di tutti anche se suo malgrado. L’attrice, prima della conversione che le ha cambiato la vita (e la carriera), si era infatti imposta nelle fantasie del pubblico italiano con i suoi ruoli un po’ spinti fin dall’esordio – nel ruolo di protagonista – in Così fan tutte di Tinto Brass.

Belén Rodriguez hot, errore di gioventù

Molto più amatoriale la partecipazione di Belén Rodriguez al mondo dell’hard. La showgirl, infatti, sta lottando da anni per far rimuovere dalla rete il video porno, girato quando aveva appena 18 anni, che la ritrae in un momento d’intimità con un ex anche se, finora, non è riuscita ad ottenere i risultati che sperava. E il sex tape casalingo continua a macinare click.

Le Confessioni Private di Sara Tommasi

Egualmente discusso, almeno da Sara Tommasi, è stato il film hard Confessioni Private nel quale l’ex (presunta) compagna di Andrea Diprè ha interpretato il ruolo di protagonista. L’ex gieffina bocconiana, infatti, ha accusato il cameraman (che, durante le riprese, ha preso il posto dell’attore principale) di violenze sessuali. Per adesso, però, il tribunale si è espresso solo sul danno d’immagine del protagonista maschile richiedendo, nientemeno che, una “perizia sul pene”.



redazione