In vacanza da Karl Lagerfeld: ora è possibile!

Ha 83 anni, è molto riconoscibile già dal suo aspetto: porta sempre occhiali da sole molto grandi e i capelli bianchi raccolti in una coda, indossa camicie con collo alto, cravatta nera, corta e con una spilla di brillanti, e guanti in pelle con le dita scoperte, stile biker. Lagerfeld è riuscito a capitalizzare il suo stile personale e la sua immagine, nonostante dica di non essere soddisfatto del suo aspetto fisico.

Lagerfeld è un uomo al vertice della sua più grande invenzione: se stesso. Dopo aver creato diverse collezioni per i marchi più influenti della moda, come ad esempio Fendi o Chanel, questa volta il poliedrico Karl Lagerfeld si è reinventato nel settore alberghiero con una vera e propria novità. Al geniale uomo non mancano trovate eclatanti e questa potrebbe essere l’ennesima dopo il suo riuscito vernissage pop, poi ci ha portati a fare la spesa al suo supermarché di lusso, e poi ancora – passando per una sessione in palestra, un viaggio a Dubai e una protesta femminista – ci ha (ri)invitato a mangiare con smartphone alla mano e perle al collo in una brasserie parigina dedicata a Coco, oggi, si dà al lifestyle allo stato puro.

E ci potrà così invitare a trascorrere delle vacanze da sogno “da lui”. Ecco qui che nasce così il Karl Lagerfeld Hotels & Resorts, che secondo indiscrezioni potrebbe essere ufficializzato a breve. Sembrerebbe che Lagerfeld sia intenzionato a lasciare una lussuosissima catena di alberghi internazionali con la sua firma, ma non si tratterà di semplici alberghi. Karl ha infatti deciso di puntare su diverse strutture come palestre, club privati, ristoranti ed ovviamente centri spa con ogni tipo di comfort immaginabile.

Insomma, l’idea di creare qualcosa che possa ulteriormente risaltare la fama di un uomo che si è costruito da solo inventando, o meglio reinventando i canoni della moda. La creazione di queste strutture sarebbe supportata oltre che dal direttore creativo di Fendi e Chanel, anche dalla partnership con la multinazionale olandese Brandmark Collective B.V. Non è chiaramente la prima volta che lo stilista si butta nel mondo del design con così tanta tenacia, basti pensare al lavoro realizzato da poco a Macau in Cina dove ha già realizzato un Hotel di ben 270 stanze.



Andrea Calabrò