I capelli, il cambio di stagione e lo stress: ecco come sopravvivere

Con il cambio di stagione arriva l’umidità e i nostri capelli sono i primi a soffrirne. Ecco come far sopravvivere la nostra chioma al cambio di stagione.

Bello il cambio di stagione, le giornate calde e afose lasciano il posto a mattine fresche e sere ventilate, ma sarà tutto così bello ed idilliaco? Certo che no, le giornate si accorciano e il freddo e l’umidità iniziano ad invadere le nostre città e le nostre case. Con l’arrivo dell’umidità, il nostro corpo soffre, ma anche i nostri capelli ne risentono. La nostra bella chioma inizia a cadere a terra come le foglie d’autunno, mentre i nostri ormai pochi capelli rimasti si appesantiscono e sporcano in pochi secondi. I consigli sono veramente tanti, ma pochi sono validi e funzionano. Scopriamo insieme come far sopravvivere i nostri capelli al cambio di stagione.

Rimedi anti caduta

Massaggia il cuoio capelluto

Massaggiare la cute del capelli in modo dolce, delicato e non aggressivo favorisce e stimola la crescita di nuovi capelli. Tutto questo migliorerà la circolazione del sangue sulla testa e i vostri capelli ne trarranno beneficio.

Non stressare il capello

Non legarlo sempre e costantemente in quella comodissima coda di cavallo che ti accompagna nelle giornate uggiose. Non fare acconciature eccessive e non utilizzare piastre e arricciacapelli in modo compulsivo ogni 3 secondi. Lascia che il tuo capelli sia libero e sano, soprattutto in questo periodo ne ha bisogno.

Assumi vitamine e integratori

Le cure a base di vitamine favoriscono una rapida ricrescita del capello. Nello specifico è consono assumere le vitamine B2, B4 e B5. Per quanto riguarda gli integratori, invece ti consigliamo di assumere quelli vitaminici o multi vitaminici. Questi non placheranno la caduta dei capelli, ma aiuteranno la crescita di una nuova chioma.

Alimentazione

L’alimentazione è alla base di una vita sana e della cura del corpo. Per far crescere capelli belli e forti assicuratevi di assumere alimenti ricchi di ferro e proteine. Per esempio: broccoli, uova, carote, noci, spinaci, pollo e pomodori.

Rimedi contro l’umidità

L’umidità tende a rendere pesante e grasso la nostra chioma. Se avete una cute grassa, dimenticatevi di shampoo nutrienti, idratanti e all’argan. Questi prodotti sono fatti per rendere “grasso” il capello, ma voi avete il problema contrario, quindi teneteli nell’armadio finché non arriva di nuovo la secca estate. Per curare il capello grasso in inverno è consigliabile utilizzare prodotti che tendano a regolarizzare la produzione di sebo della cute, e quindi prodotti che la secchino. Utilizzate prodotti a base di ortica, cetriolo o argilla. Queste soluzioni avranno un effetto riequilibrante e purificante per i tuoi capelli. Provare per credere.

Il consiglio della nonna: prendi una ciotola, mettici del bicarbonato senza grumi, aggiungi qualche goccia di succo di limone e mescola il composto. La pasta liscia che avrai creato dovrai massaggiarla sulla cute in modo delicato e lasciarla riposare 10 minuti dopo aver fatto lo shampoo.

La cura dei capelli con il cambio di stagione è difficile, ma non impossibile.