Da www.sport.virgilio.it

Zlatan Ibrahimovic a Sanremo: cosa aspettarsi dalla sua partecipazione

Sanremo si sta avvicinando sempre di più. Ormai sappiamo tutto: conosciamo i 26 cantanti, conosciamo il conduttore, ma soprattutto sappiamo che ad affiancare Amadeus, quest’anno, ci sarà Zlatan Ibrahimovic. È anche abbastanza strano anche da sentire: Zlatan Ibrahimovic a Sanremo. Il fuoriclasse del Milan sarà presente come ospite fisso per tutte e cinque le sere. Ma cosa dovremo aspettarci?

Un appassionato di calcio, che conosce il personaggio, sa già che quello di Zlatan Ibrahimovic a Sanremo sarà un vero e proprio show. Zlatan non è solo un calciatore, infatti, ma è anche un vero e proprio personaggio. Il suo ego è smisurato, e non perde occasione di ribadire che lui è il migliore di tutti. Insomma, Ibra si sente un vero e proprio dio sceso in terra.

Ecco che quindi, durante le serate del festival, siamo sicuri che la presenza di Zlatan non solo aumenterà decisamente lo share televisivo, ma potrebbe anche garantire il Sanremo più divertente di sempre. Forse forse in lotta con l’edizione dello scorso anno, di cui tutti ricordiamo con un sorriso la lite tra Bugo e Morgan.

Tornando all’edizione di quest’anno, Zlatan Ibrahimovic a Sanremo garantisce spettacolo assicurato. Non mancheranno i riferimenti calcistici con Amadeus, noto tifoso nerazzurro. Ci potrebbe essere spazio, magari nella prima sera, per una simpatica gag a tema calcio tra i due, un po’ come successe lo scorso anno tra il presentatore, Cristiano Ronaldo e Georgina, moglie di ques’ultimo.

In tutto ciò c’è solo un unico problema: mercoledì 3 marzo va in scena la partita di campionato tra Milan e Udinese. E mercoledì 3 marzo è anche il secondo giorno di Sanremo. Non sappiamo ancora l’orario della partita, ma è improbabile che la Lega Serie A faccia giocare per esempio alle 15.00 per far sì che Zlatan poi possa presenziare al festival. Si è parlato della possibilità di far disputare tutte le partite di quel turno di Serie A alle 19, con l’obiettivo più che altro di dare la possibilità agli spettatori di poter guardare sia la partita che la seconda serata della kermesse. Ma nulla è ancora deciso. Di certo Zlatan non salterà la partita contro l’Udinese: la squadra, il mister, i tifosi e i suoi fantallenatori (chi sa capirà) hanno bisogno di lui.

Ibrahimovic in uno dei suoi gol più spettacolari. Da www.sport.sky.it

Al di là di questo piccolo intoppo, una possibilità secondo noi concreta è che sarà proprio Zlatan ad annunciare, nell’ultima puntata, il vincitore di questa edizione del festival. Non si può sapere se ciò accadrà, ovviamente, ma è bello pensarlo.

Amadeus ha già annunciato che affiderà Ibra a Fiorello, in un duo tanto surreale quanto potenzialmente funzionale. Sia il centravanti sia – soprattutto- lo showman catanese hanno una spiccata vena comica, e insieme potrebbero fare scintille. Chissà, magari i due si esibiranno anche in un duetto, giusto per restare in tema.
Ma queste sono solamente ipotesi su quello che sarebbe bello vedere da un personaggio come Zlatan Ibrahimovic in un contesto come quello di Sanremo.



Marco Nuzzo