Zac Posen: chiude la firma americana che veste i red carpet

Zac Posen ha di recente annunciato la cessata attività dopo mesi di trattative.

Il 39enne di New York Zac Posen, dopo aver vestito le star più influenti del jet set mondiale, da Rihanna a Sarah Jessica Parker, annuncia la cessata attività. Lo stilista dopo mesi di difficili trattative alla ricerca di un partner commerciale ha deciso di porre fine al suo brand e chiudere. Il mondo della moda piange questa dipartita stilistica (se così la si può chiamare) .

 
Visualizza questo post su Instagram
 

Un post condiviso da Zac Posen (@zacposen) in data:

"C’è stato il voto del consiglio di amministrazione. Abbiamo dovuto dare l’annuncio. I miei partner ed io abbiamo provato tutto il possibile con i nostri mezzi per trovare soluzioni per continuare ad andare avanti. Ho cercato di trovare i giusti partner strategici in questo momento difficile nel commercio al dettaglio e nell’industria. Ma il tempo è scaduto".

 
Visualizza questo post su Instagram
 

Un post condiviso da Zac Posen (@zacposen) in data:

Già da tempo si vociferava che la società di investimento maggioritaria di Ron Berkle volesse vendere. Dopo mesi di discussioni con possibili acquirenti, la decisione è stata presa: chiudere. La notizia della cessazione delle attività del brand arriva venerdì 1 Novembre 2019. L'azienda ha chiuso in modo irrevocabile lasciando senza lavoro uno staff composto da più di 60 persone. Lo stilista di talento Zac Posen non meritava di certo questa fine anche se non è certo una novità nel mondo del fashion system: molte aziende stanno cercando di smembrare le società per poter rimanere a galla. 

 
Visualizza questo post su Instagram
 

Un post condiviso da Zac Posen (@zacposen) in data:

Il talento che ha disegnato gli abiti da red carpet di Uma Thurman, Michelle Obama, Gwyneth Paltrow, Naomi Watts e Rihanna, ha smesso di creare le sue opere d’arte. Il giovane talento di New York  non ha solo creato opere d'arte, ma ha raccolto molti premi. Nel 2004 ha vinto lo “Swarovski’s The Perry Ellis Award for Women’s wear” da parte del CFDA. Nel 2015 è stato decretato miglior stilista dell’anno da parte di Women’s Wear Daily e Variety Magazine e dal 2014 è anche direttore creativo di Brooks Brothers. Ora resta solo una domanda da porsi: sentiremo ancora parlare di Zac Posen e vedremo ancora i suoi meravigliosi abiti da red carpet sfilare?