Tutto quello che dovete sapere sul Kappa FuturFestival 2018

Dalia Smaranda

In SPETTACOLO / Dalia Smaranda / Comments

Il Kappa FuturFestival 2018 è arrivato alla sua settima edizione ma nasce nel dicembre 2009 per celebrare i 100 anni della corrente del Futurismo; ospitando oltre 7.000 persone si impone come uno dei Capodanni più amati in Italia.

Il 31 dicembre 2009 FuturFestival collabora alla realizzazione del Capodanno della Città di Torino in Piazza Vittorio Veneto ospitando i Groove Armada, Juliette Lewis ed altri artisti di fama internazionale in occasione della nomina di Torino come Capitale Europea dei Giovani.

Le varie edizioni che si sono susseguite da allora sono state testimonianze assolute di passione per la musica, l’evento infatti è riuscito nel 2010 ad ospitare l’unica data italiana dei BloodyBeetroots.

Il Kappa FuturFestival nel 2012 cambia stile e diventa il primo Festival diurno d’Italia diventando uno tra più amati anche a livello europeo in quanto urbano, 100% diurno e non finanziato in alcun modo dagli enti pubblici. Oltre a questo il format vanta tantissime altre innovazioni come la tecnologia cashless per l’acquisto di beni e servizi all’interno del Festival tramite una loyalty card.

Crediti foto: Simone Arena

Nel 2016 e nel 2017, unitamente a Movement Torino Music Festival, riceve il prestigioso patrocinio della Commissione Europea, primi del settore in Italia.  La Commissione ha inoltre riconosciuto il grande valore del Kappa FuturFestival 2018: da quest’anno e fino al 2019 l’evento partecipa al progetto MONICA nell’ambito del Programma europeo di ricerca ed innovazione Horizon 2020. Il progetto, cofinanziato dalla Commissione Europea, ha come obiettivo la sperimentazione di tecnologie che usano l’Internet of Things per facilitare la gestione della sicurezza e l’impatto acustico di grandi eventi open air.

Che dire un evento innovativo, apprezzato non solo dai giovani ma anche dai piani alti per il suo grande sforzo a far divertire migliaia di persone in sicurezza.

Il Kappa FuturFestival 2018 registra già oltre 6.500 biglietti venduti in un mese e sold out della fascia Early Bird. Tornerà infatti per la settima edizione sabato 7 e domenica 8 luglio 2018 da mezzogiorno a mezzanotte al Parco Dora di Torino.

Se non avete ancora ben compreso l’aria che tira a questo festival guardate qui l’after movie del 2017 siamo sicuri che non vedrete l’ora di correre a comprare un biglietto. Non meravigliatevi se nel video vedrete dj sconosciuti come Nina Kraviz, Carl Cox, Sven Väth, Jamie Jones e Maceo Plex.

Anche quest’anno il Festival proporrà un cast eccezionale con i nomi più attesi dell’elettronica mondiale divisi su quattro diversi palchi, questi i primi artisti confermati:

Sabato 7 Luglio: ADAM BEYER – ANDREA OLIVA – JOSEPH CAPRIATI – MARCO FARAONE – SOLOMUN 
Domenica 8 Luglio: DERRICK MAY – ILARIO ALICANTE – JAMIE JONES – LUCIANO – MARCO CAROLA

Per più info ecco il loro sito web e pagine social:

Official Website: www.futurfestival.com
Official Facebook page: www.facebook.com/FuturFestival
Official Instagram page: futur_festival
Official Twitter page: @KFuturFestival
Official Hashtag: #KFF18
 #Futur #FuturFestival #KappaFuturFestival