[newsdigitali.com]

PlayStation 5: le novità su aggiornamenti e possibilità di acquisto

Arrivata ufficialmente in Europa il 19 novembre del 2020, la PlayStation 5 è ancora disponibile a singhiozzo e si conferma quindi un prodotto ancora altamente esclusivo. Le unità che arrivano progressivamente sul mercato vengono prosciugate pochi minuti dopo essere caricate sui principali portali e-commerce.

Il motivo principale di questo rallentamento nella commercializzazione della console della Sony risiede nella carenza dei semiconduttori. Questa mancanza di approvvigionamenti ha fatto in modo che domanda ed offerta non riuscissero a viaggiare di pari passo. Nonostante questi ritardi di produzione, il colosso giapponese ha dichiarato di aver venduto 7,8 milioni di PlayStation 5 in tutto il mondo al 31 marzo, un risultato persino migliore di quello fatto registrare dalla PS4 nei suoi primi cinque mesi di vita.

Jim Ryan, presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment, ha recentemente rilasciato ai microfoni di Wired delle dichiarazioni mirate a rassicurare tutti gli appassionati. “Stiamo lavorando il più duramente possibile per migliorare questa situazione”, ha spiegato. “Vediamo di aumentare la produzione durante l’estate e certamente nella seconda metà dell’anno, e speriamo di vedere una sorta di ritorno alla normalità in termini di equilibrio tra domanda e offerta durante quel periodo”.

Ad ogni modo, secondo un report di Bloomberg, è molto probabile che i ritardi sulla linea di produzione si estenderanno fino al 2022. A darne conferma è stato Hiroki Totoki, Chief Financial Officer della società nipponica: “Non credo che la domanda si stia calmando quest’anno e anche se riuscissimo a garantire più unità e a produrre molte più PlayStation 5 il prossimo anno, la nostra offerta non sarebbe in grado di rispondere alla domanda”.

Tra gli ultimi update più interessanti rientra senza dubbio quello riguardante il controller DualSense. Kurt Margenau, co-director di The Last of Us Parte 2, ha rivelato su Twitter un aggiornamento del DualSense che ha permesso di migliorare l’esperienza di gioco con i titoli PS4 giocati sulla console next-gen di Sony. Si tratta di un nuovo firmware che permette di emulare tutte le caratteristiche del Dualshock 4 e di replicare in modo fedele il feeling che si otteneva in precedenza. The Last of Us Parte 2, videogioco più premiato e apprezzato del 2020, si è inoltre aggiornato per supportare i 60fps su PlayStation 5.

In vista dell’E3 2021, evento in programma tra il 12 e il 15 giugno e che quest’anno si svolgerà interamente in forma digitale, potrebbe essere rivelata una nuova sorpresa. Secondo quanto sostenuto dal noto insider Navtra sul forum di ResetEra, il quale si è guadagnato nel tempo una certa credibilità grazie a diverse previsioni azzeccate, Square Enix potrebbe annunciare un nuovo capitolo di Final Fantasy in esclusiva PlayStation 5.



Giuseppe Forte