Matrimonio in crisi: perché ci si sposa meno

redazione

In #Lifestyle / redazione / Comments

I dati parlano chiaro: in Italia ci si sposa sempre meno, sempre più tardi e sempre più spesso con cerimonie semplici con pochi intimi tra parenti e amici.

Questo fenomeno riguarda soprattutto i giovani che, a causa anche delle crisi economica, tendono a rimandare o evitare di compiere il grande passo.

Si sta assistendo ad un grande cambiamento nella storia del matrimonio che non viene più visto come una necessità sia dagli uomini ma anche e soprattutto dalle donne che sono sempre più autonome ed emancipate dal punto di vista economico e non hanno più bisogno di dipendere dall’uomo che “doveva portare lo stipendio a casa”.

Abbiamo analizzato a fondo le ragioni per le quali uomini e donne tendono a sposarsi di meno: il quadro che ne deriva non è certo tra i più rassicuranti.

I motivi della crisi del matrimonio

Tra le ragioni principali per cui ci si sposa sempre meno se ne distinguono in particolare 6.

1. Non ci sono più gli uomini di una volta

A volte i detti popolari hanno ragione. Del resto bisogna ammetterlo. Gli uomini sono cambiati così come le donne: l’uomo di oggi ha come priorità la carriera, la realizzazione personale e non vuole responsabilità o un impegno che sia a vita.

D’altro canto le donne, che ormai sono sempre più indipendenti, forse spaventano l’uomo che preferisce non sposarsi sentendosi minato nella sua mascolinità.

2.  Il matrimonio è obsoleto

Per molti anni, il matrimonio è esistito soltanto per ragioni economiche e politiche: erano le stesse famiglie ad imporre il matrimonio con un partner benestante in modo da assicurare benessere alla propria famiglia.

Oggi il 44% dei giovani considera il matrimonio come un’istituzione antica e obsoleta.

 3. I social network: la frontiera dell’amore on line

Se fino agli anni 90’ ci si conosceva e incontrava in piazza o in discoteca, oggi il partner lo si conosce su numerosi siti on line di incontri come Tinder o Meetic.

Se per molte persone ha funzionato, per altre si è rivelata l’ennesima vetrina online, dove dopo un semplice scambio di foto e qualche chiacchierata si può arrivare più facilmente alla camera da letto.

 4. Non c’è più l’idea di sposarsi

Donne e uomini che hanno un carattere forte, deciso, hanno più a cuore il raggiungimento della propria felicità che l’idea di creare una famiglia.

Chi ha già un lavoro che lo soddisfa, una bella casa, un’auto e adora viaggiare, non reputa necessario puntare sul matrimonio che potrebbe essere un ostacolo alla sua libertà.

5. Sposarsi non significa diventare mamma

Un tempo una donna diventava mamma soltanto se si sposava.

La realtà di oggi è ben differente: la maternità non è solo un privilegio delle donne sposate, ma anche donne sole che hanno questo forte desiderio senza però dover per forza aver un partner possono infatti decidere di diventare madri grazie alla fecondazione assistita.

6. Sposarsi a costa molto

A volte sposarsi può davvero costare tanto: tra gli abiti degli sposi, la torta, la cerimonia e le bomboniere, si può arrivare a spendere davvero molto per una cerimonia che dura solo un giorno ein tanti non lo reputano necessario.

Se da un lato ci si sposa sempre meno, chi invece decide di farlo non vuole una cerimonia sfarzosa ma punta sul risparmio affidandosi a numerosi portali on line.

Per quanto riguarda ad esempio la scelta delle bomboniere, uno dei siti maggiormente accreditati è  www.narabomboniere.com che propone un’ampia gamma di bomboniere per il matrimonio a prezzi scontati e soprattutto anche personalizzabili, oltre che a proporre anche altri elementi indispensabili per il matrimonio come: cuscini per le fedi, coni porta riso e tableau mariage.

Per quanto riguarda l’altra nota dolente cioè gli abiti, il voler economizzare non è problema solo degli sposi ma anche degli invitati che cercano abiti da cerimonia a prezzi contenuti.

Per questo in molti si affidano a diversi portali on line come www.prodottidiclasse.it specializzato in abiti di classe sempre alla moda a prezzi vantaggiosi.

Benché tutti questi dati offrono un’importante spunto di riflessione, è pur vero che esistono ancora coppie che hanno deciso di fare questo “salto nel vuoto” lasciandosi guidare da quello che è il motore di tutto: l’amore, che rimane l’unico vero motivo per scegliere di sposarsi.