Andrea Varsallona: quando innovazione e tradizione si completano

In #artecultura, ARTE, social up by Alfonso LauriaLeave a Comment

Da sempre, fin dalle primissime manifestazioni arte e natura hanno dato vita ad incantevoli quanto strabilianti opere unificatrici dei loro affascinanti universi attraverso l’immancabile spirito creativo degli artisti, che hanno saputo fondere con acume e virtuosità le caratteristiche del mondo dell’arte e della natura. Il giovane artista siciliano Andrea Varsallona ha fatto questo e non solo, si è dimostrato una brillante e concreta manifestazione delle inestimabili ricchezze naturali esistenti nella sua terra natia, la Sicilia.

Ha saputo, con innovazione ed un’immensa creatività, porsi da seducente tramite tra la sua arte e la flora mediterranea reinterpretando il tutto in chiave assolutamente moderna, partendo da semplici forme geometriche, naturali e oggetti d’uso tradizionali ed elevandoli attraverso una spontanea genialità e attenta osservazione del paesaggio siciliano.

Andrea Varsallona da qualche anno si dedica con impegno e una passione mai scemata al progressivo rinnovamento della tradizionale ceramica artistica siciliana iniziando un innovativo percorso di ricerca che possa conferire un volto nuovo ed esaltante alla grande cultura della ceramica di Caltagirone arrivando alla realizzazione di opere d’arte che siano magnifica riflessione della natura mediterranea con colori e profili assolutamente sorprendenti. Con la tecnica degli ambienti riducenti e con argille per alte temperature è riuscito a mutare totalmente la forma e la concezione di oggetti d’uso comune nonché della natura circostante.

Ha osservato, assimilato e compreso la struttura di foglie, aculei, riccioli, spigoli, sfere come di bottiglie, piatti e vasi, ne ha capito lo “spirito” e ne ha fornito una versione mai concepita prima capaci di fondersi con lo spazio e la natura che spontaneamente lo circondava fornendo così una nuova versione della ricca flora mediterranea e di oggetti d’uso quotidiano, quasi a volersi porre come illuminante guida dell’immaginario collettivo dell’uomo, con una naturalezza artistica meravigliosa.

Le opere si basano su una fluidità e leggerezza di forme dove la ceramica di Caltagirone si trasforma totalmente, grazie a effetti metallici e colori fantastici che ne creano nuove immagini quasi non appartenenti a questo mondo ma comunque che richiamo per non pochi elementi caratteristiche dell’Art Deco’. La Sicilia da sempre terra colma di strabilianti ricchezze, ancora una volta ha partorito un’artista piena riflessione della sua inconfondibile magia, capace attraverso intuito ed un’immensa creatività di farla rivivere ad ogni opera. Per chiunque voglia sarà possibile vedere di persona queste magnifiche opere d’arte fino all’8 di gennaio alla corte capitaniale di Caltagirone, non ve ne pentirete!

Questo slideshow richiede JavaScript.

About the Author

Alfonso Lauria

Facebook

Ciao a tutti, mi chiamo Alfonso e sono uno studente d'arti visive all'Università di Bologna da poco laureato in Beni Culturali a Catania, mia città d'origine, come potete quindi comprendere sono siciliano amante incommensurabile della propria terra, ricca delle più grandi bellezze mai concepite e create dall'uomo. Ovviamente ,e i miei studi ne sono una piccola riflessione, sono un fervente appassionato di storia e storia dell'arte in tutte le sue sfumature. Molto interessato anche a raccontarla, a spiegarla e far scoprire i più intimi segreti; piace anche scrivere d'argomenti contemporanei e di cultura in generale, ringrazio difatti la redazione di #SocialUp per avermi dato questa importantissima possibilità.