Marta Bassino
Da calabrianews

Una Marta Bassino ancora Gigante: doppietta in Slovenia

Marta Bassino vince il quarto Slalom Gigante della stagione, su 5 disputati, facendo una splendida doppietta nel weekend appena concluso a Kranjska Gora, in Slovenia.

La giovane piemontese ha vinto entrambe le prove disputatesi in Slovenia, consolidando ancora di più il suo primato nella coppa di specialità. Marta guida ora la classifica con 400 punti, 128 in più dell’elvetica Gisin e 150 più della compagna di squadra Federica Brignone. Ora mancano solo tre prove valide per l’assegnazione della coppa di specialità.

Se nella vittoria di sabato Marta è stata dominante, prima in entrambe le manche, rifilando 80 centesimi alla seconda classificata Tessa worley, quella di domenica è stata una vittoria leggermente più complicata.

Seconda al termine della prima manche, a 30 centesimi dall’americana Shiffrin, ha disputato una seconda discesa perfetta. Dopo aver controllato nella prima parte di gara, nella seconda ha sciato in maniera magistrale, pennellando ogni curva. Il risultato è stato il primo posto provvisorio davanti a Gisin e Hrovat. Ma nella sua seconda discesa Shiffrin non è riuscita a fermare il tentativo di rimonta dell’azzurra, terminando addirittura al sesto posto.

Marta Bassino impegnata nel gigante di sci alpino
Da Targatocn.it, Bassino a Bansko

Per Marta Bassino si tratta del quinto successo in carriera, il quarto della stagione. Peccato per la caduta nel gigante di Courchevel, quando stava disputando un’ottima seconda manche, soprattutto guardando la classifica generale di Coppa del Mondo.

L’atleta piemontese si trova ora al terzo posto con 623 punti. È preceduta da Michelle Gisin e da Petra Vlhova rispettivamente con 715 e 775 punti. Se la slovacca è una certezza non solo nelle discipline tecniche da diversi anni, Gisin e Bassino sono le due “sorprese” della stagione. Entrambe sembrano aver portato a compimento il loro processo di maturazione. Tutte e due sciatrici polivalenti, come conferma la medaglia olimpica della Gisin in combinata, si difendono bene in tutte le discipline ma con Gisin decisamente superiore nello slalom speciale.

Giunti praticamente a metà stagione entrambe sono ormai delle certezze e quindi entrambe da tenere in considerazione per la sfera di cristallo. Vlhova, oltre ad essere in vantaggio, è la favorita numero 1, visto anche il dualismo degli ultimi anni con Shiffrin. Proprio l’americana non sembra ancora essere tornata ai livelli delle ultime stagioni, ma è comunque la quarta della classifica generale. Purtroppo la vincitrice della scorsa stagione, Federica Brignone, sembra attraversare un periodo non brillantissimo, soprattutto in gigante.

La lotta per la vittoria finale sembra essere quindi molto combattuta e equilibrata con due nuove pretendenti: Gisin che ha già superato i punti fatti la scorsa stagione, mentre Marta lo farà sicuramente.



Tommaso Pirovano