Tutti i maggiori successi italiani negli sport invernali

Per l'Italia quella che si è appena conclusa è stata una stagione piena di successi negli sport invernali. L'Italia ha conquistato diverse Coppe del Mondo in differenti discipline.

Le vittorie di Brignone, Wierer e Moioli sono arrivate in un momento molto difficile per l’Italia e tutte le atlete hanno dedicato il successo al Belpaese. In particolare la bergamasca Moioli era particolarmente emozionata, perché originaria di una delle zone più colpite di tutta l’Italia.

Per la prima volta nella storia italiana un’atleta azzurra ha conquistato la Coppa del Mondo generale dello sci alpino. Federica Brignone è entrata nella leggenda raggiungendo campioni del calibro di Thoni, Gross e Tomba. La certezza matematica del successo è arrivata solo dopo l’annullamento dell’ultimo weekend di gare ad Are, in Svezia. La Brignone ha coronato così una stagione fantastica dove ha primeggiato anche nella classifica dedicata al gigante e alla combinata. Tutta la squadra azzurra si è ben comportata conquistando ben 23 piazzamenti sul podio contro i 7 della selezione maschile. Certamente l’annullamento delle ultime tre gare ha impedito il tentativo di rimonta di Vlovha e Shiffrin, rientrata alle gare dopo uno lungo stop causato dall’improvvisa morte del padre, ma il merito della valdostana è stato quello di essere costantemente tra le prime in quasi tutte le discipline (eccetto lo slalom speciale) per tutta la durata della stagione.

In campo maschile l’annullamento delle gare del weekend ha favorito il norvegese Kilde che ha preceduto il francese Pinturault e il norvegese Kristoffersen. Kilde, un po' a sorpresa, ha messo così fine al monopolio austriaco di Hirscher, ritiratosi al termine della scorsa stagione che durava dal 2012.

Anche sulla tavola gli atleti italiani si sono messi bene in evidenza. Un eterno Roland Fischnaller, a trentanove anni, ha conquistato la Coppa del Mondo generale. Fischnaller è il primo italiano a raggiungere questo obiettivo, raggiunto solo dopo vent'anni di carriera.

Fonte: UrbanPost

In campo femminile Michela Moioli ha conquistato la Coppa del Mondo di snowboard cross. La bergamasca si dimostra essere una delle migliori atlete del mondo a soli 24 anni. Lei che ha già conquistato la classifica generale altre due volte, con i successi arrivati nel 2016 e 2018.

Nel biathlon il successo italiano è arrivato solo al termine dell’ultima tiratissima gara della stagione: una splendida Dorotea Wierer. L’altoatesina ha vinto la seconda Coppa del Mondo dopo quella conquistata lo scorso anno, prima italiana di sempre a riuscire in una simile impresa. La gioia è arrivata solo dopo una gara entusiasmante dove prima dell’ultimo poligono Wierer sembrava destinata al secondo posto generale. I tre errori della Eckhoff hanno portato l’azzurra al successo, che si è dimostrata più fredda commettendo un solo errore.

Wierer ha disputato degli ottimi mondiali vincendo due ori individuali e due medaglie d’argento. Il secondo argento è arrivato nella staffetta mista corsa con Vitozzi, Hofer e Windisch.



Tommaso Pirovano