Tendenza Design! 7 suggerimenti alla moda per il restyling delle tue pareti

Alessandra Nepa

In ARTE / Alessandra Nepa / Comments

In un bel giorno di pioggia o di sole ti ritrovi a casa, ti guardi intorno, dai un’occhiata più attenta alle pareti e a quel quadretto appeso lì da un decennio e più. Insomma, ti senti soffiare dentro il bisogno di una bella ventata di novità. “Qui bisogna cambiare qualcosa!” Questa è la fatidica frase con cui comincia ogni trasformazione interiore o esteriore che sia… E’ questione di Design!

Ci sono cambiamenti più facili di altri, questo si sa, ma è anche vero che, spesso, basta una piccola cosa nuova per farci stare meglio. Accudire la nostra casa, darle un’apparenza diversa, fa parte di un progetto di rinascita. Di fatti, chi più o chi meno, tutti ci troviamo ad un certo punto, a rinascere da qualcosa di diverso.

Facciamoci caso: quando mettiamo dei vecchi oggetti in uno scatolone, prima pensiamo a tutti i ricordi legati ad essi, belli o brutti che siano e, una volta imballati, ci concentriamo su quelli che li sostituiranno, ci sentiamo più fiduciosi, propensi al futuro. E’ come entrare in un momento tutto da scoprire della nostra vita e così, tra un oggetto nuovo e l’altro, ci ritroviamo a comporre nuovamente noi stessi.

Ma ritorniamo a quel “io” ipotetico che ha lanciato uno sguardo decisivo alle pareti della propria casa e ha deciso: “sì, quel quadretto va proprio tolto!”

E adesso cosa fare? Ecco qualche idea per rinnovare una parete stanca di essere bianca. Le ultime tendenze in fatto di design sono queste:

#1 Esplosione di fiori

Se siete quei tipi romantici che vorrebbero godersi la bellezza dei fiori, senza vederli appassire, eccovi accontentati! Il 2018 è l’anno dei fiori over size sulle pareti: papaveri, rami di pesco, peonie e via dicendo. Rientrando in casa, potreste sentirvi immersi in un’eterna primavera, senza bisogno di piantare semi, innaffiare e rischiare di vedere le vostre piantine morire.

#2 La geometria non è un ‘opinione

Per le persone più razionali, inclini alla logica e al compasso, non si può che parlare di geometria. Sospese tra lo stile anni ’70 e i giorni nostri, le forme geometriche rappresentano un giusto equilibrio tra sobrietà ed estro. Una moda e un design che ritornano dal passato, ma che hanno già catturato la voglia di cambiamento di molti.

#3 Carte metalliche

Per chi si affida al caso, le carte metalliche sono l’ideale. Infatti, si tratta di sottili fogli metallici con un effetto riflettente dorato, bronzeo o dalle sfumature argentate che vengono applicati sulla carta e impreziositi, attraverso tecniche di ossidazione, da venature che danno vita a fantasie diverse e casuali.

#4 Attrazioni magnetiche

Volete rivestire una parete di fotografie tenute in alto da un magnete, tappezzarla di post it o semplicemente sfoggiare la vostra collezione di magneti di tutto il mondo in un posto diverso dalla facciata del frigorifero? Da qualche anno è possibile grazie ad un rivestimento murale leggero e stampabile che, attraverso le particelle ferrose inserite all’interno, permette di posizionarvi sopra dei magneti e dare libero sfogo all’artista che c’è in noi.

#5 Giardino verticale

Gli amanti della natura, non sapranno resistere a questa insolita visione. I giardini verticali per interni sono fissati a parete con un’apposita struttura che include la possibilità di scegliere le tipologie di piante che andranno a rivestire il muro e un impianto di irrigazione automatico. Curiosi di vederne uno da vicino e scoprirne tutti i segreti? Ecco, magari pensate al verde dei prati quando arriverà il momento di dare colore alla vostra casa!

Chi non vuole rinunciare alla natura, facendo attenzione a non impoverire il portafoglio, può optare per dei vasetti di fiori che impreziosiscano la parete.

#6 Cornici vuote

Ci avevate già pensato? Togliere le fotografie e scegliere cornici dalle più semplici alle più barocche da sistemare a proprio gusto sulla parete, può rivelarsi un’idea creativa, con una patina rétro ed un design originale allo stesso tempo. Un consiglio: se volete delle cornici particolari, puntate ai mercatini dell’antiquariato.

#7 Piatti e cestini sono i nuovi quadri

Avete voglia di tirare un piatto in testa a qualcuno? Pensateci, prima di farlo! Infatti i piatti possono rubare il posto a  quei quadri che giacciono, ormai, come un mazzo di rose appassite che non ci decidiamo a buttare, sui muri delle nostre case. Un’idea simile è arricchire una parete con una composizione, quasi un mosaico, di cestini.