Photo by Simone Cecchetti

Roberto Angelini torna con Incognita: un viaggio alla ricerca di certezze

Roberto Angelini è tornato e lo fa in grande stile con il brano “Incognita”. La nuova canzone del cantautore romano è arrivata martedì su tutte le piattaforme digitali e ci ha fatto capire perché Angelini ci mancava.

Incognita si focalizza sulla perenne ricerca di sé, spesso in silenzio chiusi tra i propri pensieri. La ricerca è però la base per creare arte, per provare a rispondere a tutte le domande che ci attanagliano.

Per Angelini “Incognita” è una pietra miliare della sua carriera, poiché “rappresenta benissimo quello che sono e che ho fatto in questi anni e possiede la giusta delicatezza per essere l’inizio di un viaggio che sarà, canzone dopo canzone, molto più complesso.”

Roberto Angelini: un lunga carriera poliedrica

Roberto Angelini aveva pubblicato il suo ultimo lavoro nel 2011, ma è sempre rimasto attivo nel mondo della musica. Da non dimenticare il suo ruolo come co-produttore dell’album “Tradizione e Tradimento” di Niccolò Fabi ed anche la sua carriera televisiva, negli ultimi anni concentrata sulla trasmissione di successo Propaganda Live in onda su La7.

Photo by Simone Cecchetti

Angelini rappresenta un idolo per l’attuale generazione over 25, che lo hanno conosciuto ad inizio anni 2000 dopo la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2001, dove vinse il premio della critica “Mia Martini”. Come non dimenticare poi un successo nazionale come “GattoMatto”, una hit viva e lontana dal mainstream, capace di attirare attorno a sé migliaia di ascoltatori.

Chitarrista magico, negli ultimi anni si è distinto per essere chiamato a suonare la lapsteel da artisti del calibro di Silvestri, Gazzè, Fabrizio Moro e Niccolò, di cui ha fatto parte della band scelta per il tour 2019 di presentazione del disco “Tradizione e Tradimento”.

Roberto Angelini: il successo come autore

Molto florida anche la sua carriera da autore, che gli ha permesso di supportare l’esplosione di molti talenti italiani, tra cui la fantastica Margherita Vicario. Degno di nota anche il testo di “Calore” scritto per Emma, il primo vero singolo capace di lanciare la carriera della cantante salentina.

Photo by Simone Cecchetti

Incognita anticipa il disco di inediti in uscita nel 2021 per l’etichetta FioriRari ed a tal riguardo Angelini ha dichiarato: “è rimasta negli hard disk per qualche anno e al momento di comporre una valida rosa di brani per il mio nuovo disco, mi è sembrata perfetta per iniziare il percorso.”

Roberto Angelini può essere definito come uno degli ultimi cantautori romantici del panorama italiano, capace di trasmettere i propri sentimenti e generare emozioni attraverso i suoi testi e gli accordi strimpellati con eleganza e maestria. Il 2021 sarà un anno di novità in ogni caso e non vediamo l’ora di scoprire come ci stupirà Angelini!



Paride Rossi