Fonte: Rau Arte Dolciaria

Dalla terra alla tavola: alla scoperta di Istella, il panettone estivo di Rau Arte Dolciaria

Dopo alcune tappe in giro per l’Italia alla scoperta di materie prime d’eccezione, torniamo in Sardegna, più precisamente a Berchidda, una piccola realtà in provincia di Sassari. Qui incontriamo l’azienda dolciaria Rau, un piccolo paradiso del palato fondato dal signor Pietro Rau (per tutti “zio Pietro” ) e di cui, ancora oggi, gli anziani del paese ricordano i dolci profumi che inebriavano la strada. Nel dopoguerra (1948) i nipoti hanno raccolto il testimone, trasformando quella che all’epoca era solo una piccola pasticceria in un’importante azienda: 15 dipendenti, 2 milioni e mezzo di fatturato ed 80 prodotti diversi in vendita (dolcetti, marmellate, panettoni, colombe, biscotti).

Lo spirito dei Rau è sempre stato quello di guardare al futuro con speranza e fiducia, e anche durante i giorni bui del lockdown, Tonino Rau, oggi a capo dell’azienda, ha ideato un nuovo prodotto, che vuole trasmettere dolcezza e ottimismo. Parliamo di Istella, Stella di Sardegna: un panettone estivo alla frutta, a forma di stella appunto, che evoca i cieli notturni dell’isola sia nel nome sardo – Istella – che nei colori della confezione. Fatto con lievito madre ed ingredienti naturali, ripieno di pesche, albicocche e limone, è l’ideale nelle serate estive accompagnato da una macedonia, da una pallina di gelato o, come vedremo nella nostra ricetta, da una crema pasticcera estiva al lime.

Fonte: Rau Arte Dolciaria

“Dopo tanti mesi di paura ed incertezza, siamo finalmente pronti a ripartire, abbiamo ripreso le produzioni a pieno regime, tutti i nostri dipendenti stanno lavorando regolarmente e questo per noi è un gran sollievo, perché sentiamo forte la responsabilità nei confronti di tante famiglie e del nostro territorio. Un momento che andava celebrato, una rinascita che abbiamo voluto rendere più dolce con questa Stella alla frutta, in vendita anche online.”, racconta Tonino Rau. “Vogliamo dare un segnale di positività, vogliamo aiutare la nostra amata Sardegna a ripartire, e siamo convinti che, facendo ognuno la propria parte, la nostra meravigliosa isola si risolleverà dalla crisi così profonda che sta vivendo in seguito alla pandemia. L’enogastronomia, in questo momento, può sicuramente essere uno dei capisaldi della ripresa, il veicolo giusto anche per attirare turisti”.

Tonino Rau e la sua Istella – Fonte: Rau Arte Dolciaria

Differenziare e innovare: la strada verso il futuro è quella, e la famiglia Rau è pronta alla sfida. E mentre con la “Istella, Stella di Sardegna – Delizia di frutta” si punta alla piena ripresa produttiva e al rilancio, c’è già un nuovo progetto in cantiere: pronto da metà Agosto e questa volta con il coinvolgimento anche di altre aziende. Si tratta di AperiJazz, un kit per l’aperitivo composto di un panettone salato, prodotti tipici sardi e due bottiglie di bevande realizzate da un’azienda “sorella” nata nel 2003, la Lucrezio R, che produce distillati, anche col valore aggiunto di erbe aromatiche rigorosamente sarde.

Ma non vogliamo svelarvi di più. Approfondiremo l’argomento nel prossimo articolo. Intanto, se siete curiosi di sapere come poter acquistare Istella, andate sul sito http://rauartedolciaria.karasardegna.it/ e troverete la Stella di Sardegna e tante altre prelibatezze firmate Rau.

Ed ora passiamo alla ricetta per gustarci al meglio questo dolcissimo e freschissimo panettone estivo!

Crema Pasticcera Estiva al Lime

Ingredienti (per 550 gr di crema):

  • 330 gr di latte fresco
  • 1/2 baccello di vaniglia
  • Scorza di 1 lime
  • 100 gr di tuorli (circa 6 tuorli grandi)
  • 20 gr di amido di riso o farina
  • 100 gr di zucchero

Procedimento:

Tagliare il baccello di vaniglia per il senso della lunghezza e rimuovere i semi che vi sono all’interno. Insieme alla scorza del lime, incorporare i semi e il baccello al latte e portare ad ebollizione (1).

A parte, montare i tuorli, l’amido e lo zucchero con una frusta elettrica (2).

Successivamente, rimuovere la scorza del lime e il baccello di vaniglia dal latte bollente ed incorporare quest’ultimo alla crema di tuorli (3), mescolando bene con una frusta (4).

Passi 1-4 | Fonte: GuacaMau

Cuocere a bagnomaria, mescolando in continuazione (5), fino a quando la crema non si sarà addensata.

Una volta cotta, portare la crema sotto i 50 °C (6), continuando a mescolare, in modo tale da evitare la formazione di grumi.

Una volta raggiunta la temperatura ambiente, travasare la crema in una ciotola da portata e servire insieme ad una bella fetta di panettone Istella (7).

Passi 5-7 | Fonte: GuacaMau

Un freschissimo modo per chiudere in “dolcezza” i vostri pranzi e cene d’estate, non trovate?

Fonte: GuacaMau



Maura Perra