Come preparare la base per delle crêpes da chef

Cambio di stagione non è solo sinonimo di nuovo guardaroba ma anche di cibo leggero e appetitoso. Anche la tavola si colora con frutta e verdura che invoglia a sperimentare in cucina ricette fuori dalla routine quotidiana. Un esempio di ricetta leggera e semplice da preparare sono le Crêpes, sia dolci che salate. Quella che vi proponiamo oggi è una ricetta di Marianna Pascarella facile e versatile si propone come la base della preparazione per delle crêpes dolci o salate perfette per una cena o pranzo leggero anche in presenta di ospiti improvvisi. 

Come nascono le crêpes 

Questo tipico dolce francese nasce dall’ingegno di Auguste Escoffier nel lontano 1903; così il “padre” spirituale degli chef francesi ha avuto la golosa idea di creare la Crêpe Suzette: preparata con una salsa di burro, zucchero caramellato, succo d’arancia e mandarino, con aggiunta Grand Marnier. Inutile dire che è rimasta il simbolo di lusso e della golosa decadenza francese. 

In realtà le crêpes hanno poi fatto il giro del mondo e assunto sapori e odori della terra che li contaminava come i pancake inglesi con l’aggiunta del lievito e i gaufre tipici del Belgio. 

La ricetta di Marianna Pascarella 

Vi proponiamo una ricetta base delle crêpes, sia dolci che salate, che vengono preparate con una pastella a base di farina, latte e uova. Se il vostro intento è creare una versione dolce con Nutella o marmellata potrete aggiungere 1-2 cucchiai di zucchero e della vanillina, che addolciranno e profumeranno leggermente l’impasto. Se vi piace un sapore più dolciastro potete aggiungere un po’ di zucchero questo però In termini di sapore non è tuttavia indispensabile, poiché come “base” le crêpes possono essere neutre, così da adattarsi a qualunque ripieno.

Qualora voleste conservarle, le crêpes possono essere congelate, basta inserire un foglio di carta forno tra le crêpes o riporle coperte in frigo per massimo 1-2 giorni.

Ingredienti per 8 crepes di 24cm diametro

  • 130 gr di farina 00
  • uova
  • 300 ml di latte (a temperatura ambiente)
  • 1 pizzico di sale

Per la cottura basta solamente un po’ di burro ed una crepiera di 24-25 centimetri di diametro.

Preparazione

Per iniziare bisogna lavorare le uova e aggiungerle alla farina: rompere le uova in una ciotola, sbatterle con la frusta. Setacciare all’interno di un contenitore più grande la farina e aggiungere la le uova mescolando con una frusta. Versare a filo il latte a temperatura ambiente e continuare a lavorare con la frusta in modo da togliere ogni grumo. Se il latte è troppo freddo rischiate che si formino dei grumi quindi è consigliabile uscirlo prima dal frigorifero. Completate aggiungendo un pizzico di sale, date un’ultima mescolata, poi coprite la ciotola con la pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti.

Cuocere le crepes

Trascorso il tempo di riposo, fondamentale per avere delle crepes morbide, ungete con poco burro una padella per crepes già riscaldata bene. Versate un mestolino scarso di pastella e roteate la crepiera velocemente per distribuire l’impasto su tutta la base. Fatela cuocere a fuoco moderato 1 minuto per lato. Man mano che sono pronte trasferitele in un piatto, impilandole una sopra all’altra. Questa tecnica vi aiuterà per conservarle e mantenerle morbide nei giorni in frigo. 

Una volta pronte le vostre crêpes aspettano solo di essere condite come più preferite, perfette chiuse a mezza luna con la Nutella all’interno o con le verdure e un goccio di besciamella per un secondo piatto leggero e gustoso. 



redazione