Ragazze ritardatarie: 7 motivi per cui ti fanno attendere

L’universo femminile è costellato di mille variabili, piccole o grandi meteore con cui il pianeta uomo è destinato – non si sa quando – a scontrarsi. Esistono però delle “stelle fisse”, sistemi immutabili e sempre uguali nel tempo; fra questi, il più famoso è quello delle ragazze ritardatarie.

Il primo punto da precisare è che non stiamo parlando di una categoria a parte. Le ragazze ritardatarie sono invece la stragrande maggioranza della popolazione femminile mondiale (e studi scientifici autorevoli stanno cercando di dimostrare la sussistenza di tale caratteristica anche nelle femmine di specie aliene). Quindi, se trovate un rarissimo esemplare di ragazza puntuale, iniziate a salvaguardarla come il WWF sta facendo con gli orsi bianchi. Ma perché sono [siamo!] sempre in ritardo?

1. Eccessiva fiducia in sé stesse

Da tre giorni sanno che l’appuntamento è per sabato sera alle 21:00 e che non possono assolutamente fare tardi. L’esempio più facile da fare è l’appuntamento al cinema. Ebbene, le ragazze ritardatarie sono estremamente convinte che possono farcela, che arriveranno in orario (addirittura in tempo per i trailer dei film in uscita). Credono in sé stesse talmente tanto che continuano a dirsi “posso farcela” anche se è già finito il primo tempo. Risparmiate gli 8 euro del loro biglietto e date loro appuntamento al bar (forse ce la faranno per l’after).

2. La simmetria del viso

Nessuno è perfettamente simmetrico (e se lo fossimo saremmo dei mostri); nonostante ciò l’estetica vuole che entrambi gli occhi siano truccati esattamente nella stessa maniera. Così succede che mentre un sopracciglio ha la forma perfetta dell’ala di gabbiano, l’altro ricorda più quella di un piccione di Venezia. L’apice della disperazione è raggiunto nel momento della verità: la codina dell’eye liner!

3. Relatività del tempo

Ma certo che riesco ad essere pronta in un’ora!” Qualora esistesse, finiremo all’inferno per tutte le volte che abbiamo detto questa bugia. Il problema è che per noi bastano 15 minuti per la ceretta totale, 5 per la doccia (sapone, crema idratante, 2 shampoo, balsamo, maschera, crema mani, pietra pomice, scrub…), 10 per l’hair styling (phon, spazzola, piastra, arricciacapelli e di nuovo piastra), in 2 minuti lo smalto si asciuga e un trucco complicato lo realizziamo in 7 minuti e 43 secondi. Poco importa che l’orologio non dica lo stesso.

4. Grande considerazione di sé

Le persone importanti si fanno attendere. Io sono una persona importante. Io mi faccio attendere. Se c’è una cosa che le ragazze ritardatarie conoscono alla perfezione, è proprio la logica del sillogismo aristotelico.

5. Fratture spazio-temporali negli armadi

Le ragazze, si sa, non hanno mai nulla da mettersi. MAI. E ad aggravare la posizione delle ragazze ritardatarie sono gli armadi pieni vuoti di vestiti, in cui esse si fiondano nell’eterna indecisione del “cosa mi metto?“. Nel far questo, pare che vengano risucchiate in buchi neri che le restituiscono alla nostra dimensione dopo almeno 15 minuti di ritardo.

6. Solo gli stupidi non cambiano mai idea

Ma loro esagerano. Passano dalla tuta all’abito lungo nel giro di 2 minuti, poi tornano alla tuta, poi optano per un jeans, poi la gonna, il pantaloncino, il vestitino, camicia e pantalone, e di nuovo la tuta, l’abito lungo, un jeans, poi la gonna, il pantaloncino, il vestitino, camicia e pantalone, e di nuovo la tuta, l’abito lungo, un jeans, poi la gonna, il pantaloncino, il vestitino, camicia e pantalone, e di nuovo la tuta…

7. Vivono l’avventura

Insomma, essere sempre puntuali significa vivere la normalità. Le ragazze ritardatarie amano il brivido e l’avventura, ed hanno sempre con sé un bagaglio di scuse pronte da utilizzare all’occorrenza. Una vita spericolata!



Emilia Granito