Perché dovremmo festeggiare San Valentino? 5 buoni motivi

Febbraio è il mese degli innamorati, a quanto pare. E tutto perché a metà mese ci sarà un tripudio di cuori, rose e Baci Perugina. Con buona pace degli allergici alla frutta a guscio. In questi giorni i social network sono già invasi di post che deridono chi ama festeggiare San Valentino, o carichi di autocommiserazione perché si vorrebbe avere qualcuno con cui passare la serata. Ma l’avversione alla festa più romantica dell’anno spesso è manifestata anche dalle coppie, per i più svariati motivi; noi invece vogliamo darvi delle valide ragioni per festeggiare San Valentino con la persona amata.

Differenziarsi dalla massa

Tutti a criticare questa ricorrenza e chi decide di festeggiarla, tutti a dire che è puro consumismo e che ci guadagnano le lobby dei fiori e del cioccolato. Ebbene, festeggiare San Valentino può diventare l’occasione per mostrare a tutti che voi siete immuni alla logica del gregge: amate il/la vostro/a partner e celebrate insieme il romanticismo. Alla faccia di chi vi taccia di infedeltà. O di chi vi dice che non potete varcare una porta senza abbassare la testa.

Avrete la scusa per fare uno strappo alla dieta e mangiare cioccolato

Il primo gennaio avete promesso di perdere peso o, semplicemente, mangiare in maniera più sana. Lo avete fatto finora? Bene, se deciderete di festeggiare San Valentino potrete premiarvi con una scatola di cioccolatini. Avete abbandonato la dieta già dal 3 gennaio? Una scatola di cioccolatini in più o in meno non modificherà poi molto la vostra situazione. Come la girate, c’è sempre un buon motivo per mangiare cioccolato!

Una giornata diversa dal solito

San Valentino è tutti i giorni, non solo il 14 gennaio! Sì, e non ci sono più le mezze stagioni ed una volta qui era tutto verde. La fiera delle banalità, insomma. Perché se è vero (ed anche banale ribadirlo) che non si deve amare per un giorno solo, è anche vero che il 14 febbraio ci da l’occasione per passare più tempo assieme. Fare qualcosa di diverso o semplicemente scambiarsi effusioni o parole dolci, che la routine fa passare spesso in secondo piano, sono modi semplici di festeggiare San Valentino.

Ricevere regali piace a tutti

Passiamo al lato materiale di questa festa. Festeggiare San Valentino significa anche scartare regali, e a chi non piace? Donare qualcosa significa dire “ho pensato a te”, che poi dovrebbe essere lo spirito di questa giornata. Senza spendere un patrimonio o sbattersi per il regalo perfetto, l’importante è che il regalo comunichi i vostri sentimenti.

Amare fa bruciare calorie

I sensi di colpa per tutto quel cioccolato ingerito vi stanno già assalendo? Provate un po’ a cercare su internet quante calorie si possono bruciare con baci, coccole e tutto ciò che ne consegue!



Emilia Granito