lgnewsroom.com

LG HomeBrew: la birra artigianale fatta in casa a portata di capsula

Per gli amanti della birra artigianale è in arrivo una piacevole novità che permetterà di produrla comodamente dalle proprie case. Si chiama LG HomeBrew e funziona in modo similare a una macchina Nespresso, producendo birra attraverso l’impiego di capsule monouso. Presentata al CES di Las Vegas, la storica fiera dell'elettronica di consumo allestita dalla Consumer Technology Association che per questa edizione si svolge tra il 6 e il 12 gennaio, l’idea lanciata dal colosso coreano è mirata a replicare nel mercato della birra ciò che la Nespresso ha fatto per quello del caffè. Il procedimento da seguire per l’utilizzo di LG HomeBrew è piuttosto semplice: dopo aver inserito una capsula nella macchina e premuto un pulsante, il dispositivo eseguirà automaticamente tutti i procedimenti necessari alla produzione, dalla fermentazione all’invecchiamento, per arrivare fino al servizio e alla pulizia.

Le varie capsule, contenenti gli ingredienti necessari come malto, lievito, olio di luppolo e i diversi aromi, subiscono il processo di trasformazione attraverso un algoritmo ottimizzato di fermentazione che controlla l’intero processo attraverso continue verifiche di pressione e temperatura. Inoltre, un'app complementare gratuita e creata per dispositivi Android e iOS, consente agli utenti di verificare lo stato della propria birra artigianale in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo. In questo modo ci si può tranquillamente rilassare mentre il software sviluppato per LG HomeBrew si dedica alla realizzazione del prodotto finale

Pensata per gli amanti più esigenti della birra fatta in casa, il dispositivo accompagna alla ricercatezza della qualità tutta una serie di semplificazioni che allontanano i disagi e le difficoltà legati ai metodi tradizionali della produzione domestica. L’aspetto più significativo è quello che riguarda la pulizia: al termine di ogni processo infatti, il dispositivo si igienizza in modo del tutto automatico con della semplice acqua calda, assicurando così che tutti i componenti siano puliti correttamente per gli utilizzi successivi.

Sono cinque i tipi di birra che potranno essere prodotti con LG HomeBrew, tutti diversi tra loro e riccamente aromatizzati. Si potrà scegliere tra l’American IPA, l’American Pale Ale, l’English Stout, la bianca Witbier in stile belga, per concludere con una classica Pilsner ceca. La macchina è in grado di produrre fino a cinque litri di birra di alta qualità in circa due settimane, ovviamente a seconda della tipologia.

"LG HomeBrew è il culmine di anni di tecnologie sugli elettrodomestici e sulla purificazione dell'acqua che abbiamo sviluppato nel corso di decenni", ha affermato Song Dae-hyun, presidente di LG Electronics Home Appliance & Air Solution Company. "L'homebrewing è cresciuto ad un ritmo esplosivo, ma ci sono ancora molti amanti della birra che non hanno fatto il salto e questi sono i consumatori che pensiamo saranno attratti da LG HomeBrew”.

Per il prezzo di macchina e capsule bisognerà ancora aspettare, di certo c’è che questa innovazione potrà rivoluzionare sensibilmente il modo di consumare la birra. Intanto, i visitatori del CES 2019 potranno sperimentare il rivoluzionario HomeBrew di LG presso lo stand n. 11100 del Convention Center di Las Vegas.