La salute del sorriso dipende… dai sorrisi!

In SALUTE by redazioneLeave a Comment

Sorridi e il mondo sorriderà con te, dice il protagonista del film OldBoy prendendo spunto da una frase della poetessa statunitense Ella Wheeler Wilcox; secondo quanto rivelato da una ricerca italiana, questo aforisma si potrebbe adattare anche alla salute generale del sorriso e della bocca, visto che il carattere può influire in maniera diretta sulle condizioni dell’apparato.

La correlazione tra sorriso e salute. I risultati dello studio pubblicato recentemente sulla rivista Acta Odontologica Scandinava, realizzato da un gruppo di ricercatori Italiani coordinati da Pierpaolo Cortellini, socio attivo della SIdP (Società Italiana di Parodontologia e Implantologia) e dal professor Carlo Bertoldi dell’università di Modena, rivelano infatti che il carattere di una persona potrebbe influire sulla salute della bocca: chi è positivo e, allo stesso tempo, realista potrebbe proteggere meglio la salute delle gengive.

La depressione colpisce anche la bocca. Al contrario, coloro che tendono ad avere un carattere difficile potrebbero avere più problemi del cavo orale: così, le persone che manifestano la tendenza alla chiusura verso gli altri, che sono meno realisti o più facilmente suggestionabili, o ancora con tratti emotivi o poco empatici, rischiano di essere soggetti in modo più frequente a patologie dentarie, e allo stesso tempo anche la terapia parodontale potrebbe rivelarsi meno efficace su di loro.

Fattori da valutare. Questo significa che, portando all’estremo i risultati della ricerca, prima di sottoporsi a una terapia o a un consulto una persona dovrebbe cercare di essere positivo e di migliorare il proprio carattere; allo stesso tempo, uscendo dalle facezie, un elemento che di sicuro non può essere trascurato è quello del costo degli interventi, altro ambito in cui il “made in Italy” sta proponendo soluzioni vantaggiose. L’ultimo esempio si chiama turismodentalelowcost ed è una specie di studio dentistico professionale online, dove trovare informazioni e supporto per varie tipologie di cure all’insegna di una spesa contenuta, come la implantologia dentale economica o pulizie e ortodonzia a basso costo.

Condizionamento dei risultati. Tornando alla ricerca sulle correlazioni tra carattere e salute dei denti, gli esperti spiegano che per valutare l’impatto della personalità hanno effettuato un’analisi molto approfondita, coinvolgendo 40 pazienti con gengivite o parodontite di grado moderato, che hanno mantenuto un livello di igiene orale ottimale lungo tutta la durata dello studio per evitare che ci fosse un condizionamento della qualità dei risultati terapeutici.

L’importanza della personalità. Dallo studio è emerso che alcuni tratti di personalità, e nello specifico quelli che portano a cogliere con maggiore difficoltà certi aspetti della realtà, possono effettivamente “alterare” i risultati clinici della terapia parodontale, rendendoli inferiore alle attese. Tra le caratteristiche più “negative” per la salute della bocca c’è soprattutto la tendenza all’introversione, che porta i soggetti a vivere più concentrati sulla propria realtà interna che non coinvolti nel rapporto con l’esterno e con gli altri.

Una terapia adeguata al paziente. Secondo il professor Cortellini, “la personalità è una entità biopsico-sociale ed è pertanto parte integrante non solo della psiche ma anche della biologia dell’individuo, e sicuramente influenza ed ha influenzato il comportamento dei pazienti durante la loro vita”. Dal punto di vista pratico, questo suggerisce “l’importanza di individuare e considerare i tratti di personalità del paziente e costruire progetti di terapia che possano adattarsi alle diverse personalità”, sia nella fase delle procedure cliniche per curare le parodontiti che in quella di supporto, legata ai richiami per igiene orale e al monitoraggio delle condizioni di salute orale indispensabili per ridurre il rischio di recidive delle parodontiti.