La rinascita di Alessandra Amoroso con i singoli Piuma e Sorriso Grande

Arriva un momento nella vita di tutti quanti in cui ci si può sentire un po’ smarriti, senza uno scopo e in balia degli eventi. Questo è accaduto specialmente nell’ultimo anno dove il mondo è diventato irriconoscibile e tutto ha un ritmo diverso. Anche Alessandra Amoroso ha vissuto questo smarrimento e ha deciso di raccontarlo a tutti coloro che la seguono ormai da 12 anni. E quale modo migliore per farlo se non con due nuovi singoli?

Un concerto in streaming

Dopo due anni dal suo ultimo progetto discografico, una delle voci più talentuose di Amici, torna con grande energia a farsi sentire. Alessandra Amoroso ha voluto personalmente presentare i suoi due nuovi singoli, Piuma e Sorriso Grande, cantandoli dal vivo. Così mercoledì 7 aprile è andato in onda sulla piattaforma di streaming  A-live un breve concerto in cui ha anche ripercorso la sua carriera attraverso grandi successi.

La Sandrina, come la chiamano i suoi fans, è salita sul palco visibilmente emozionata ma con tanta voglia di cantare. Ad assistere all’esibizione dal vivo, tenutasi davanti al Pala Lottomatica di Roma, c’era una “platea” di macchine, un vero e proprio drive-in con tanto di clacson suonati al posto degli applausi. Non potendo avere il suo pubblico, Alessandra ha voluto esibirsi per la sua famiglia itinerante, ovvero tutti gli addetti del mondo dello spettacolo che lavorano al suo fianco da 12 anni e che in questo momento sono in crisi a causa della pandemia. I fans però non sono stati certo esclusi, anzi hanno avuto la possibilità di assistere al concerto in streaming gratuitamente. Per poter partecipare all’evento bastava infatti pre-salvare i due singoli e ottenere così il codice di accesso alla piattaforma di streaming.

Perdersi per poi ritrovarsi

Ad un certo punto mi sono resa conto che ero il limite di me stessa, mi sono presa per mano e ho cominciato ad ascoltarmi. Ora so bene cosa voglio e soprattutto chi sono…leggera come una Piuma e sul viso un Sorriso Grande!

Durante l’esibizione live, Alessandra ha raccontato che nella sua vita c’è stato un momento in cui ha iniziato a sentirsi persa. La pandemia è stata davvero una sfida dura da affrontare. Dopo la prima ondata aveva ritrovato una sorta di equilibrio grazie ai suoi amici Boomdabash con i quali aveva scalato le classifiche con il brano Karaoke, tormentone indiscusso dell’estate 2020. Ma poi con l’inverno e il ritorno dell’epidemia, di nuovo il buio.

I giorni passavano lenti e sospesi e Alessandra sentiva un forte vuoto, una mancanza, una grande tristezza. Sono stati per lei mesi di profonde riflessioni finché a gennaio non è arrivata Emma. La sua amica l’ha coinvolta nel progetto musicale che ha portato alla nascita del brano Pezzo di cuore e dentro di lei qualcosa è cambiato.

La partecipazione al festival di Sanremo come ospite le ha fatto inoltre comprendere che forse stava affrontando la situazione in maniera sbagliata. Ha iniziato a ritrovare se stessa, a capire che comunque in un modo o nell’altro una soluzione si trova sempre. Per sancire questa ritrovata serenità è tornata a dedicarsi a ciò che sa fare meglio: la musica. Nascono così Piuma e Sorriso Grande, dopo un lungo percorso di introspezione personale. Una rinascita che ci auguriamo possa essere  d’esempio per tutti coloro che in questo momento si sentono smarriti.

Piuma e Sorriso grande

Come un’abile fotografa, Alessandra, con l’aiuto di Davide Petrella, ha saputo mettere in musica il periodo che stiamo vivendo. Due progetti contrapposti che però sono intrinsecamente uniti da un filo sottile, come si può vedere anche dai videoclip.

Piuma parla di paura e solitudine, due emozioni che ormai conosciamo tutti benissimo, chi più chi meno. Nel videoclip del singolo Alessandra si ritrova chiusa nella sua casa, in un’atmosfera grigia e cupa, a fare i conti con la fine di una storia d’amore e con la sofferenza che questa porta con sé. L’artista vive il suo dolore, ci si confronta e lo attraversa. La rinascita avviene alla fine della canzone, quando Sandrina sceglie finalmente di uscire di casa e di ritrovare la sua leggerezza. E il tutto termina con l’immagine di una piuma che ondeggia sinuosa all’aria aperta.

Diametralmente opposta la situazione nel videoclip di Sorriso Grande. L’inizio è lo stesso di Piuma: Alessandra sdraiata su letto canta guardando in camera, ma questa volta i colori e la luce sono diversi. L’Amoroso si prepara ad uscire di casa scegliendo quale abito indossare tra vari modelli e fantasie. L’ambientazione poi cambia; vediamo la protagonista insieme alla sua amica Matilde Gioia trascorrere un pomeriggio spensierato in riva al mare ballando e cantando in macchina. Insomma, le due si godono un momento di pura felicità, fatto di risate al tramonto.

Un progetto fatto di due singoli che hanno un fine comune: quello di raccontare il percorso di rinascita che ha affrontato Alessandra. I due brani sono anche un invito a trovare la forza di superare i momenti di difficoltà, perché anche dopo la più lunga e terribile tempesta, il sole prima o poi torna sempre a splendere. Per ritrovare la serenità è necessario però vivere e passare attraverso il proprio dolore; solo così si può essere leggeri come una Piuma e riconquistare un Sorriso Grande.



Eleonora Corso