The burning car, Moscow, Prospekt Mira. Smoke started suddenly from under the bonnet.

Incendia la sua auto perché si sente annoiato

Lancaster, Pennsylvania. Un ventitreenne ha dato alle fiamme il suo minivan, una Plymouth Voyager blu, perché, come da egli stesso riferito alle autorità, si sentiva annoiato.
Secondo alcune testimonianze, l’uomo avrebbe prima dato alle fiamme il veicolo e poi si sarebbe posto di fronte ad esso ridendo ed osservando con una rimarchevole soddisfazione le fiamme che divampavano.

Il fatto sarebbe successo di notte. Dopo aver notato l’incendio, due agenti di polizia si sono avvicinati all’uomo e, notando un’ustione sul braccio e alcune bruciature sul suo abbigliamento gli chiedevano il motivo per il quale avesse incendiato il suo minivan. L’uomo rispondeva agli agenti: “Perché ero annoiato“.
In seguito gli agenti di polizia hanno ascoltato un testimone che aveva chiaramente visto il ragazzo impegnarsi per dare alle fiamme il veicolo.

In seguito lo stesso ventitreenne ammetteva di aver appiccato il fuoco all’interno della minivan dando alle fiamme diversi fogli di giornale. I vigili del fuoco hanno poi cercato di domare l’incendio ma il veicolo è andato tutto irrimediabilmente distrutto. L’uomo è stato arrestato e accusato di incendio doloso.

Fonte: Police: Lancaster man’s reason for starting car fire, ‘Because I was bored’



redazione