In viaggio con Social Up, alla scoperta di Castelsardo

Questa settimana ho deciso di portarvi in un’isola, e precisamente in Sardegna, alla scoperta di uno dei borghi più belli d’Italia: Castelsardo. E’ un piccolo borgo a nord dell’isola, in provincia di Sassari.

Storia

Il borgo è il classico borgo medioevale, al centro del quale si trova il Castello di Doria. Il Castello sembra risalga al 1.102 per alcuni, mentre per altri studiosi la sua realizzazione è datata a ben 100 anni dopo. Ad oggi è la sede del Museo dell’Intreccio Mediterraneo. Al suo interno si possono visare 9 sale, disposte su due livelli, in ciascuna delle quali si possono ammirare le varie tecniche di lavorazione dell’intreccio tessile, oltre ad oggetti utilizzati all’epoca per la conservazione dei prodotti provenienti dall’agricoltura, dalla pesca e dall’allevamento, nonché manufatti religiosi.

E’ inoltre possibile ammirare un’antica “fassoi”. Era utilizzata dai pescatori delle zone ed era realizzata con fieno palustre, corde di giunco e chiodi di canne.

Cosa visitare

Molti altri sono gli edifici storici meritano di essere visitati oltre al Museo dell’Intreccio Mediterraneo. Tra questi vi segnalo la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, il Monastero dei Benedettini, il palazzo la Loggia e il palazzo Eleonora d’Arborea. La cattedrale di Sant’Antonio Abate (costruita intorno alla fine del 1.500) è un luogo magnifico che merita assolutamente di essere visitata. La torre della cattedrale è a picco sul mare e domina in maniera decisa il Golfo dell’Asinara, uno dei più belli al Mondo.

Il Litorale

Le coste sono principalmente rocciose e composte da trachite rossa. Le spiagge sabbiose non sono molte. Tra quelle degne di nota ci sono la Marina di Castelsardo e Lu Bagno, famosa per il suo arenile e per il fondale cristallino che nulla ha da invidiare alle spiagge mandriane che ammiriamo nei post su Instagram. Punta la capra è un luogo dove gli amanti del vento posso dedicarsi allo sport.

I riti della settimana santa

Sono uno degli eventi più caratteristici del borgo ed ogni anno moltissimi turisti decidono di partecipare a questa festa tradizionale. La fede popolare va in scena per tutti i giorni della settimana santa. Pellegrinaggi all’alba e fiaccolate e canti notturni sono sono alcuni dei riti che ogni anno vengono portati in scena per le vie del borgo di Castelsardo.

Castelsardo è un borgo meraviglioso dove storia, tradizione, arte, folklore e buon cibo si fondono. In più, il panorama suggestivo, le sue acque cristalline e lo splendido Golfo dell’Asinara lo rendono un luogo assolutamente da visitare.



Sharon Santarelli