zio benny scappatelle

“Il cuore dice Sì ma la testa dice NO! Che faccio?” Raccontalo a zio Benny

“Hola Ben! Ho un dubbio amletico. Il mio ex, il grande amore della mia vita, l’unica persona che ho presentato alla mia famiglia e credevo di sposare, è tornato a farsi vivo. Ci siamo lasciati quasi un anno fa o meglio, mi ha lasciata quasi un anno fa. Dopo qualche mese di tragedie greche abbiamo chiuso ufficialmente ogni rapporto, ogni tipo di legame. Ora a distanza di quasi un anno è tornato, dicendomi che ha commesso l’errore più grande e che farà di tutto per riconquistarmi. Io, da parte mia, voglio essere sincera e non posso affermare di non provare alcun tipo di sentimento, ma nella testa ho una vocina che mi dice: NO, non tornarci insieme! Che faccio?
Maddy”

Maddy, che brutto quando testa e cuore lottano tra loro. Il cuore batte forte, sobbalza, sale su fino in gola come se volesse uscir fuori per gridare il suo amore… La testa, invece, ti mette davanti agli occhi la realtà e fa in modo che la voce non esca dalla nostra bocca.

Questa guerra tra ragione e sentimento penso avrà ispirato miliardi di persone ed è quasi sconcertante pensare al fatto che secoli e secoli di vita umana si riducano sempre agli stessi problemi ai quali una soluzione vera e propria non c’è.

Tu, esattamente, da me cosa vuoi? Vuoi una soluzione che non ho, sebbene la mia casella email sia piena zeppa di cuori affranti.

Cito te: “il grande amore della mia vita”, “l’unica persona che ho presentato alla mia famiglia”, “credevo di sposare”. Di fronte a così tanto coinvolgimento emotivo, come posso consigliarti di voltare pagina? So per certo che non lo farai. Il solo fatto che tu abbia deciso di scrivermi, implica che tu sei indecisa e ti aspetti che una mia parola possa realmente cambiare le tue intenzioni? Mizzica! Se così è, vuol dire che un po’ guru di vita e d’amore lo sto diventando. Devo ricordarmi di chiamare Chiara per un aperitivo zona Duomo.

Maddy, vorrei scriverti di pensarci bene, ma questa cosa mi fa accapponare la pelle perché è così scontata che manco la tua acerrima nemica oserebbe dirtelo. Ciò che però, posso dirti è di indagare. Il problema non sono gli ex che tornano. Il problema è che ritornano dopo essersi fatti tutta la provincia e improvvisamente capiscono “quanto ci amano”!

Sei tu SERIO? Perché la storia è andata in crisi? Incompatibilità affettiva o la sua era più voglia di intrufolarsi in antri ombrosi o depilati alla scoperta di nuove emozioni piselline? No, perché se vi fosse stata incompatibilità affettiva, dopo un anno, quanto potete essere cambiati? A meno che nel frattempo lui non sia emigrato in Tibet a ricongiungere la sua anima con l’universo, dubito fortemente che i vostri caratterini improvvisamente ritornino a combaciare. Cosa ha fatto tutto questo tempo, mentre tu, Maddy, cercavi di rimettere in piedi la tua vita?

A separare una coppia, spesso, non è solo l’incompatibilità. Una mattina ci si sveglia e si decide che non si è più compatibili. A separare una coppia, spesso, è l’attrazione verso nuovi lidi, più dorati e cristallini del nostro. Voglia di sperimentare, relazioni mordi e fuggi, un giro infinito di persone e situazioni per poi capire che tutto sommato tu non eri così male e la tua vagina non era poi così poco soddisfacente.

Questa è l’unico monito che mi sento di darti. Immaginami un po’ come una vecchia megera, tipo Malefica, che nella tua testa ti dice semplicemente: “Ok, ma…”

Tutto qui, poi se son rose fioriranno, se è merda puzzerà.

Scrivimi a benito.dellaquila@socialupmag.it oppure cercami su IG: @ilpuntodellaquila



Benito Dell'Aquila