Hoopy è l’applicazione che porta la palestra sul tuo smartphone

Le palestre sono ancora chiuse e purtroppo lo resteranno ancora per un po’. Con l’arrivo della primavera sentiamo tutti il bisogno di muoverci di più, ma spesso la pigrizia prende il sopravvento. Molti sostengono che senza un personal trainer faticano a trovare lo stimolo per allenarsi. Ma se da una parte è vero che questa pandemia è una tortura, dall’altra parte abbiamo la fortuna di avere la tecnologia dalla nostra. E proprio dalla geniale intuizione di coniugare fitness e realtà digitale nasce Hoopy.

Una startup per il fitness

Hoopy è una startup che nasce dall’idea di Barbara Borghesi e Marta Molinelli, due imprenditrici genovesi che hanno pensato di sviluppare un’applicazione in cui allievi e trainer potessero vedersi e interagire facilmente tra di loro. Con Hoopy l’utente può scegliere un personal trainer disponibile a raggiungerlo dove preferisce oppure a tenere una lezione in videoconferenza (opzione che in questi tempi va per la maggiore).

Quindi per avere un professionista che possa aiutarvi nell’allenamento da casa o all’aria aperta, vi basterà scaricare questa applicazione. Con Hoopy non ci sarà più la scusa del “senza personal trainer non riesco ad allenarmi”. Aprite l’app, scegliete, concordate e vi allenate! Facile, veloce, dinamico e smart.

L’app debutta a Roma

Dopo il debutto milanese, Hoopy sbarca anche a Roma. Dal 15 marzo gli abitanti della Capitale possono infatti scegliere tra 13 differenti discipline. Ci sono corsi di yoga, pilates, kick boxing, meditazione, fit ballet: insomma ce ne è per tutti i gusti e le esigenze. A disposizione dell’utente ci sono anche circa 20 personal trainer tutti accuratamente selezionati per garantire la migliore esperienza a chi utilizza Hoopy.

Ovviamente per ora, causa zone rosse e restrizioni, tutti gli allenamenti si svolgono in videoconferenza. La particolarità, come dicevamo prima, è che sia l’utente che il personal trainer hanno la possibilità di vedersi. Solo così Hoopy garantisce al cliente un’assistenza totale, offrendo un’esperienza molto simile alla classica lezione in palestra: il personal trainer è in grado di correggere e consigliare in tempo reale l’utente.

Punti di forza dell’applicazione

L’applicazione è facilissima da scaricare sia su device IOS che Android. In poche mosse avrete la possibilità di allenarvi quando, come e dove volete. Un altro punto di forza è rappresentato dal fatto che l’utente acquista soltanto la singola lezione. Addio quindi agli abbonamenti, si può decidere in piena libertà cosa frequentare! Hoopy è insomma la soluzione che stavamo aspettando in questi tempi di pandemia: la palestra a portata di click!



Eleonora Corso