Gran Premio d’Ungheria 2022: caratteristiche del circuito e favoriti alla vittoria

Il 31 luglio 2022 andrà in scena il Gran Premio d’Ungheria, ecco tutti i protagonisti e le caratteristiche tecniche del circuito.

Questa gara ricorda per diversi aspetti la pista di Montecarlo per l’assetto aerodinamico, pochi tratti per sorpassare e tante curve (14) per una lunghezza di quasi 4400 metri: questa è una delle piste più lente del Mondiale di Formula 1.

Sin dai primi giri il carico aerodinamico e le alte temperature estive rappresentano un fattore fondamentale. L’Hungaroring è una struttura sportiva in grado di ospitare circa 70000 spettatori.

Sul sito scommesse Betfair sono presenti tutte le statistiche dei piloti in gara e delle scuderie, ogni dato potrebbe rappresentare una valida informazione per leggere la gara e capire meglio come andrà, chi saranno i protagonisti, le sorprese e le conferme: il GP d’Ungheria è una gara mai scontata e sempre emozionante dal primo all’ultimo giro.

Le caratteristiche del circuito ungherese

Il Gran Premio d’Ungheria si presenta come un circuito particolarmente piatto nonostante si trovi a 238 metri sopra il livello del mare, perché il suo dislivello raggiunge un massimo di 26 metri. Le auto percorrono soltanto 4 tratti principali a velocità elevata, oltre al rettilineo della partenza e dell’arrivo, i punti di alta velocità sono i tratti 1 – 2, 3 – 4 – 5 e 11 – 12.

Le curve lente che il circuito presenta sono 3, si trovano nei tratti 1,2 e 6, quindi nella prima metà del giro. Nel tratto 6 – 7 c’è la chicane.

Nella prima curva si arriva a circa 315 km/h e bisogna frenare nei 70 metri, scalando in seconda marcia e riducendo la velocità a circa 100 km/h, la curva 4 presenta un punto di corda cieco, viene raggiunta a più di 290 km/h e bisogna ridurre di circa 50 km/h la velocità, sfruttando il cordolo esterno.

La chicane della curva 6 – 7 si raggiunge a circa 251 km/h per scalare fino a circa 105 km/h, sfruttando il cordolo interno.

La curva 11 è particolarmente veloce e si raggiunge a circa 265 km/h per ridurre la velocità a 233, la curva 14 prevede una riduzione della velocità da 220 a 134 km/h.

I favoriti per la vittoria del GP d’Ungheria

Le scommesse GP Ungheria 2022 danno come favorito il solito Verstappen ma Leclerc non starà a guardare, si preannuncia una gara intensa fra Red Bull e Ferrari con la Mercedes a tentare il colpaccio.

Hamilton è il più vincente in assoluto in questo Gran Premio, in totale ha trionfato 8 volte e conquistato 10 podi. Anche il francese Esteban, che ha vinto l’ultima edizione di questo circuito, potrebbe andare forte.

Il motore che ha vinto di più è Mercedes, con 13 vittorie nella storia, segue Renault con 9 vittorie e Ferrari con 7. Il motore che ha ottenuto più podi è Ferrari con 26 podi nella storia.

La scuderia che ha conquistato più punti in questa pista è la Ferrari con 412 punti totali, mentre il motore che ha ottenuto più punti in Ungheria è Mercedes con 514.



redazione