Fa colpo su Tinder con foto di una bella casa, ma si trovava all’IKEA

Natasha Reid, 24 anni, di Englefield Green, nel Surrey, in Inghilterra, è una mamma single che è rimasta colpita dal profilo Tinder contenente gli scatti di quella che sembrava essere l’elegante casa di Lee, un ragazzo di 28 anni.

Affascinata dalla sua abitazione e attratta anche dal suo aspetto, Natasha ha quindi deciso di fare il famoso “swipe” verso destra per contattare Lee.
Per chi non lo sapesse, Tinder è un’applicazione gratuita per smartphone che permette agli utenti di organizzare incontri con potenziali pretendenti ordinati per vicinanza e fascia di età, dai 18 anni in su. Gli utenti possono fare “swipe” (scorrere il dito) verso destra per indicare che si è interessati ad un profilo, e verso sinistra per respingerlo. Due persone che hanno “gradito” i rispettivi profili con uno swipe verso destra sono considerati compatibili e possono iniziare a inviarsi messaggi tramite l’applicazione.
Recenti studi hanno rivelato che ad oggi ci sono 50 milioni di utenti attivi sulla famosa app di incontri, i quali controllano i loro account 11 volte al giorno e trascorrono in media 90 minuti al giorno sull’applicazione, disponibile in 196 paesi in tutto il mondo.
Ad ogni modo, dopo il famoso swipe, la giovane Natasha pensò bene di controllare la biografia di Lee su Tinder. Capì subito che quelle foto non erano reali, ma ciò che scrisse Lee sul suo profilo lo rese a dir poco memorabile agli occhi di Natasha.

All’interno del suo profilo Tinder, Lee aveva indicato testuali parole: “adoro scattare foto all’interno di un negozio Ikea“. Fu allora che Natasha capì che le foto erano tutte frutto di un brillante scherzo. Nonostante la sua sorpresa, la ventiquattrenne affermò che gli scatti esilaranti hanno fatto sì che Lee si distinguesse dalla folla come il suo “match” più memorabile.
Le immagini presenti su Tinder mostrano il simpatico Lee nelle pose più disparate, intento a mimare gesti quotidiani, come leggere qualcosa nello studio, rimanere sotto le coperte con un orsacchiotto, e persino uno sfacciato scatto di lui sorpreso all’interno del bagno.

All’inizio non ho capito cosa fossero perché sembravano solo immagini davvero strane. Poi mi sono accorta che tutti i mobili erano meravigliosi in questo posto. Ho guardato la sua biografia e c’era scritto: ‘adoro scattare foto in negozi Ikea’. Ho pensato che fosse così divertente. Abbiamo tutti camminato per i negozi Ikea e – almeno una volta – tutti noi abbiamo desiderato di comportarci come se fosse casa nostra. Ho fatto subito swipe a destra e lui ha fatto lo stesso, così gli ho mandato un messaggio per dirgli che le immagini avevano migliorato la mia giornata“, ha raccontato la ragazza.

È al 100% un buon modo per distinguersi su Tinder. Anche se io e lui non potremo mai incontrarci, avrà sicuramente numerosi appuntamenti uno con un profilo come quello. Non riesco nemmeno a ricordare altri miei match, quindi penso che questo rimarrà impresso nella mia mente. Giustamente, se lo merita”, ha spiegato Natasha.
Il mio preferito è o uno di lui nascosto nel letto con un peluche, o quello della toilette. Penso che sia molto sfacciato. Il modo in cui guarda con sorpresa e ha la mano sulla bocca come se fosse appena stato sorpreso in bagno è davvero buono. Penso che Ikea dovrebbe assumerlo come una sorta di manichino vivente perché gli riesce molto bene“, ha commentato la ventiquattrenne.
Natasha ha condiviso online il profilo di Lee, dove i commentatori l’hanno invitata a “sposarlo”. Ma se i due arriveranno al primo appuntamento, Natasha ha già dichiarato che sarebbe molto più interessata a ricreare l’iconico appuntamento all’Ikea del film “500 giorni insieme”: “amo quel film. Mi sento come se dovessimo ricreare la famosa scena all’Ikea se andassimo ad un appuntamento”, ha osservato la ragazza.

Ha anche rivelato che le piacerebbe frequentare qualcuno divertente come Lee, piuttosto che un ragazzo che cerca di mettersi in mostra:
Vedi sempre lo stesso tipo di immagini su Tinder. Ci sono quelle con i ragazzi del loro gruppo di amici dove devi indovinare chi sono tra loro. Ci sono quelli vanitosi con le magliette attillate. È bello vedere qualcuno che ha veramente fatto colpo. Penso che tutti lo abbiano già etichettato come ragazzo divertente e ‘da sposare’ perché le foto hanno mostrato la sua personalità“.
Come accennato dalla stessa Natasha poco fa, i due non hanno ancora avuto un vero appuntamento, ma al momento continuano a chattare e chiacchierare, perché la ragazza pensa che ci possa essere un potenziale per una relazione:
“Credo che anche se non abbiamo avuto alcun appuntamento romantico, sembra proprio il tipo di persona che si vorrebbe come amico. Sembra molto, molto divertente, ed è rimasto altrettanto divertente nei messaggi. Per fortuna anche lui è ragionevolmente attraente, il che è un vantaggio”, ha dichiarato Natasha.

Contattato dalla stampa inglese, Lee ha rifiutato di commentare. Ti capiamo caro Lee: hai avuto un’idea brillante e ti sei visto friendzonato in questo modo…



redazione