Eventi e anniversari da non perdere dell’estate 2017

Le vacanze sono appena iniziate e tutti noi stiamo scegliendo la meta dove trascorrere le agognate ferie estive. Per aiutarvi nella scelta, noi di Social Up, abbiamo deciso di selezionare alcune destinazioni da sogno, che sembra doveroso visitare nell’estate 2017.

Dal 150esimo anniversario dell’autonomia canadese ai 100 anni della rivoluzione russa passando per i 40 dalla morte di Elvis Presley fino all’inaugurazione del nuovo, impressionante Zeitz Museum of Contemporary African Art a Città del Capo, in Sudafrica. Fra le altre anche la Finlandia e i trent’anni dal riconoscimento Unesco del Vallo di Adriano, accompagnati da una maxi-mostra di sei mesi che coinvolgerà anche le città vicine.

Canada

Il Canada è uno dei paesi più suggestivi. Nel 2017 festeggia il suo 150° anniversario come stato federale. Justin Trudeau, il giovanissimo Primo Ministro, – oltre al fatto che è stato nominato come uno tra i politici più sexy del mondo – sta facendo un ottimo lavoro per rendere il Canada un paese sempre più accogliente e civile. Lo sapevi che l’aurora boreale si può ammirare anche in Canada? Devi spingerti molto a nord, nella zona di Yellowknife nei gelidi Territori del Nord Ovest.

Matera

Il Guardian ha eletto Matera la città italiana da visitare nel 2017. La perla della Basilicata con la sua architettura unica al mondo è un set incredibile per le tue vacanze. Tra i suoi sassi sono state girate le scene del film “Wonder Woman”, che uscirà proprio quest’estate. Matera nel film  è l’isola immaginaria di Themyscira dove abita la nostra eroina preferita assieme alle amazzoni. È stata eletta Capitale Italiana della Cultura 2019: visitala prima che diventi una meta del turismo culturale di massa!

Mosca e San Pietroburgo

Il giro del mondo delle destinazioni del 2017 prosegue con Mosca e San Pietroburgo, per i cento anni esatti dalla Rivoluzione Russa, ricorrenza ideale per visitare il Palazzo d’Inverno oppure, nella capitale, il mausoleo di Lenin e la scenografica piazza Rossa dove domina il Cremlino. Inoltre la Russia si preparerà ai mondiali di calcio del prossimo anno ospitando l’antipasto della Confederations Cup fino al 2 luglio.

Finlandia

Altra tappa d’obbligo è l’algida Finlandia che festeggia i cento anni dalla dichiarazione d’indipendenza dal dominio svedese. Nelle infinite giornate nordiche d’inizio estate sono previsti concerti, sfide sportive aperte a tutti e, a Helsinki, anche un curioso festival delle saune, luogo mitico per ogni finlandese che si rispetti.

Tennessee (Stati Uniti)

Stati Uniti, Tennessee. Dall’11 al 19 agosto a Memphis verranno infatti celebrati i 40 anni dalla morte di Elvis Presley con una settimana di eventi e ovviamente tanta musica (a proposito, da poco è andato all’asta il suo aereo privato, dimenticato per 35 anni su una pista del Nex Mexico). Nella vicina Nashville, invece, si festeggiano i 50 anni del Museo della musica country.

Città del Capo (Sudafrica)

A Città del Capo (Sudafrica) al termine dell’estate, il 22 settembre, aprirà al pubblico il Zeitz Museum of Contemporary African Art, il primo grande museo in Africa dedicato all’arte contemporanea.

Valle di Adriano

Una magnifica scusa per approfondire la storia del confine più settentrionale dell’antico Impero Romano, voluto appunto da Adriano nella prima metà del II secolo d.C. nonché l’estate giusta per visitare l’Inghilterra senza spendere troppo visto che la sterlina è ai minimi storici! In Inghilterra il Vallo di Adriano compie trent’anni dal riconoscimento di sito Unesco, avvenuto nel 1987. Per l’occasione è stata organizzata una maxi-mostra lunga sei mesi che coinvolgerà centri distanti anche 250 chilometri dal sito archeologico: da Maryport a South Shields.

Londra

Sempre rimanendo nel Regno Unito, Londra ospiterà questa estate i 125 anni dall’uscita delle Avventure di Sherlock Holmes nel 1892 (ci si può lanciare nello Sherlock Holmes Anniversary Tour o alloggiare al Park Plaza Sherlock Holmes).

Cuba

Chiude la rassegna Cuba, che nel bel mezzo del carnevale di Santiago, caratterizzato da una parata coloratissima nella città più calda dell’isola, celebrerà  il 26 luglio la rivoluzione per la prima volta senza Fidel Castro. Un momento irripetibile per visitare e scoprire l’isola.



Claudia Ruiz