Dall’enoresort Mond alla fontana di birra di Žalec: il nuovo volto della Slovenia orientale

redazione

In #Instaworld, #Travel, MONDO / redazione / Comments

Si chiama Stiria, ed è la regione nord-orientale della Slovenia situata al confine con l’Austria. Un territorio ancora poco conosciuto e frequentato dagli italiani ma ricchissimo di proposte, soprattutto dal punto di vista enoturistico.

Il cuore storico/culturale ed economico della Stiria è Maribor, la seconda città della Slovenia dopo Lubiana, caratterizzata da un’atmosfera elegante e pittoresca. Da non perdere una sosta al castello di Betnava (chiamato anche “Versailles di Maribor”) e la visita dei tanti palazzi barocchi del centro che custodiscono anche un autentico tesoro, la pianta vite più antica del mondo!

Appena fuori Maribor, nel villaggio di Šentilj, sorge il Mond, il primo “enoresort” del Paese, gestito dal Gruppo Hit. Cullato da dolci colline puntellate di vigneti e borghi senza tempo, il Mond offre un hotel 4 stelle superior con arredi e soluzioni architettoniche dedicate al tema del vino e dei vigneti: la struttura, la cui forma arrotondata è ispirata al profilo delle botti di vino, si inserisce nel contesto collinare circostante e offre magnifiche vedute panoramiche dalle sue terrazze panoramiche. Sul soleggiato pendio antistante l’ingresso dell’hotel è stato piantato il “Vigneto Mond” che ospita cento ceppi di vite Muškat Otonel, due vitigni base – Laški Riesling e Sauvignon – e una discendente dell’antica vite di Maribor.

Town Hall and Plague Monument on the Maribor Main Square, Slovenia.
@www.slovenia.info

Una volta raggiunto il Mond, gli ospiti dell’hotel possono scoprire le “Strade del Vino” che si spingono fino in Austria, toccando luoghi iconici come il “cuore” di Svečina, romantica sagoma disegnata ad arte da un sentiero che si snoda sinuoso tra i filari. Si spazia dalle escursioni a bordo del classico pulmino “hop on-hop off” ai percorsi di trekking, fino ai sentieri da percorrere in bici o a cavallo. In tutti i casi, si sosta nelle cantine vinicole locali, dove la vendemmia si basa ancora su pratiche tradizionali e si degustano “gocce nobili” la cui fama sta rapidamente crescendo a livello internazionale come il Riesling Italico, il Sauvignon, il Traminer, il Moscato Giallo, il Sylvaner Verde e il Pinot Grigio.

Oltre ad offrire una fornita enoteca e menù basati su specifici abbinamenti tra le pietanze e i vini, il Mond propone anche tante coccole a base di uva, mosto e vino nella sua Sky Wellness, centro benessere ideale per rilassarsi al termine della giornata. Tra i rituali di bellezza disponibili va segnalato un trattamento speciale che sfrutta le proprietà antiossidanti ed emollienti della crema peeling ai semi di uva: i polifenoli dei vinaccioli favoriscono la circolazione sanguigna, contrastando l’invecchiamento cutaneo. Un effetto rivitalizzante assicurato anche dalla maschera allo yogurt con uva, un elisir depurativo e astringente, che facilita una profonda pulizia e la chiusura dei pori, garantendo una pelle sempre liscia e morbida.

DAL VINO ALLA BIRRA

@www.slovenia.info

Durante il viaggio verso il Mond, impossibile non fermarsi alla Pivska Fontana, ovvero la Fontana di Birrache sorge a Žalec, non troppo distante da Maribor. Nota anche come fontana dell'”Oro Verde”, è unica nel suo genere perché anziché ammaliare i suoi visitatori con i consueti giochi d’acqua… spilla birra! Non bisogna fare altro che acquistare uno specifico boccale dotato microchip… e il gioco è fatto, con la possibilità di servirsi più volte, scegliendo tra diverse etichette tradizionali. L’eccentrico monumento, divenuto in breve un vero e proprio punto di riferimento per gli appassionati di birra, è stato realizzato in omaggio alla tradizione legata alla coltivazione del luppolo nella regione della bassa Savinja, che fa della Slovenia il quinto produttore al mondo.