credits: Instagram @elodie

Da Andromeda a Guaranà, Elodie esplosiva nella Fase 2

Il successo di Sanremo le ha permesso di consolidare la sua fanbase e diventare una delle cantanti più ammirate del panorama musicale odierno.

Ne è passato di tempo da quando Elodie si classificò seconda ad Amici (2016) e iniziò la sua carriera musicale. Da quell’edizione in poi, la cantante romana ha avuto un’evoluzione straordinaria proponendo generi musicali diversi e ricercati, ed è stata proprio l’ultima edizione del Festival che le ha permesso di consolidare tutti i suoi sforzi ed essere finalmente premiata per la sua musica.

ph. Attilio Cusani

Dopo il boom di Andromeda Elodie, con la sua mise elegante ed il magnifico taglio biondo, ha deciso di continuare a sfornare hit, questa volta indirizzata ancor più sull’elettronica e dal sapore d’estate.

Il risultato è Guaranà, prodotta da Dardust e scritta da Davide Petrella, due nomi che nell’ultimo periodo hanno fatto magie (vedi Mahmood), la perfetta canzone estiva che con molta facilità diventerà una delle più trasmesse in radio e ascoltate in streaming, sperando che tutto vada bene.

Se il successo fosse reale, allora sarebbe la terza canzone di fila con cui Elodie conquista l’estate italiana, e non solo, dopo Nero Bali (ft. Michele Bravi e Guè Pequeno) e Margarita (ft. Marracash), sebbene questa volta non sia presente nessun featuring.

Infatti, pensandoci bene, in questo momento Elodie non ha bisogno di nessun featuring. Gli ultimi due anni sono stati importantissimi per la sua carriera, e le hanno permesso di diventare una big a tutti gli effetti del panorama musicale.

I fan la chiamano la Dua Lipa italiana e, anche se la relazione sia un po’ azzardata, la situazione è davvero molto simile.

Proprio come la cantante britannica, che dopo l’uscita del suo ultimo album Future Nostalgia è stata capace di raddoppiare il suo fatturato annuale, anche Elodie sta ottenendo un nuovo successo mai avuto nella sua carriera, eppure non è la prima volta che la cantante partecipava a Sanremo.

Crediti: ilmattino.it

Ora Elodie non viene più apprezzata solo per la sua nuova musica che, senz’ombra di dubbio, è la protagonista di questo grande successo, ma anche per la sua immagine, simbolo di sensualità ma anche di genuinità, un aspetto della cantante che forse non era emerso agli inizi della sua carriera.

Il tempo ha fatto il suo corso ed Elodie può finalmente raccoglierne i frutti, non solo a livello nazionale ma anche internazionale. Subito dopo la conclusione del Festival non sono infatti mancati i messaggi in supporto della cantante di Guaranà per la mancata vittoria di Sanremo e la conseguente partecipazione all’Eurovision 2020.

Sarà questo l’inizio del vero successo di Elodie? I numeri e l’amore dei suoi fan sembrano proprio dire di sì.



Marco Russano