Come mettere un Pin alle tue App

In TECH by redazione Comments

Proteggi la tua Privacy

Se per un motivo o per l’altro il tuo Smartphone capita in mani che non sono le tue, la persona che l’ha in mano potrebbe accedere alle tue App, a Whatsapp o Instagram e avere con questo accesso ai tuoi messaggi, alle tue immagini e non sempre questa è una cosa gradita, magari non ci sono chissà quali segreti ma le conversazioni personali in genere si ha piacere che restino in ambito privato, che non vengano a conoscenza di tutti. Pensa, ancora al peggio se qualcuno trova la password della app di Poste DoveQuando. Spesso le persone sono rispettose della Privacy altrui a non verrebbe mai in mente di accedere e ficcare il naso in conversazioni personali ma ci sono tanti impiccioni che lo fanno, per il gusto della curiosità, perché impicciarsi dei fatti altrui per tanti è una tentazione irresistibile. L’unico modo per evitare che questo accada anche se il tuo Smartphone cade consapevolmente o meno in mani altrui, è proteggere le tue App con una Password o con un PIN. Per poter fare questo puoi ricorrere ad alcune App presenti su Play Store. Oltre a quelle che trattiamo ce ne sono diverse altre che potrai liberamente scegliere per la stessa funzionalità.

Norton App Lock

Una delle App più scelte per dotare di un Pin le tua app e proteggerle contro accessi non voluti, è Norton App Lock, un’applicazione gratuita generata dalla stessa nota Casa produttrice dell’Antivirus Norton, un nome che significa affidabilità che ti consente la funzionalità che cerchi in modo semplice. Questa applicazione non permette la generazione di una Password ma il PIN che imposterai è più che sufficiente a proteggerti da eventuali impiccioni.

Innanzitutto la devi scaricare dal Play Store e una volta scaricata la devi installare attraverso il pulsante Installa/Accetto. Completata l’installazione, avvia l’applicazione selezionando la sua icona dallo schermo. Questa app ti permette la condivisione di informazioni d’uso con gli sviluppatori Norton ma se non vuoi questa opzione prevista in automatico, la puoi disattivare togliendo il segno di spunta dalla voce “Norton Community Watch”, poi seleziona il pulsante “Accetto e avvia” e poi sul pulsante “Configurazione”.

Norton ti chiederà l’autorizzazione a controllare il tuo telefono. Seleziona il nome dell’applicazione dalla schermata che ti appare, sposta la levetta dell’interruttore su “ON” relativa all’opzione “Consenti accesso uso”. Infine torna all’app. Per impostare il PIN seleziona “Passa a passcode” e digita per due volte il PIN di 4 cifre che servirà a sbloccare le app che vuoi proteggere e digita l’indirizzo di posta elettronica che sarà utilizzato nel caso in cui dovessi dimenticare il Pin che hai impostato e infine seleziona il pulsante “Continua”. Ora per accedere all’App che hai voluto proteggere, devi avviare Norton App Lock e inserire il PIN. Il simbolo del lucchetto diventerà giallo e se vuoi bloccare l’applicazione seleziona lo stesso simbolo e poi sulle app che vuoi bloccare.

L’altra App che ti segnaliamo è Smart AppLock che ti consente per la stessa funzionalità più possibilità: un Pin, una password, uno schema gestuale, l’impronta digitale, se il tuo dispositivo è dotato di questo sensore. Anche questa App è scaricabile gratuitamente da Play Store, quindi la devi scaricare, installare ed aprire successivamente. E’ a questo punto che devi impostare il PIN di blocco che in un secondo momento potrai convertire in una password testuale. Anche in questo caso devi dare a Smart AppLock tutte le autorizzazioni richieste spostando su “ON” la levetta relativa all’Opzione “Consenti accesso uso” il resto del funzionamento è assolutamente analogo a quanto esposto per Norton. Con queste due App avrai protetto le tua app che non vuoi vadano in mano a curiosi ma come accennato, potrai trovare altre app con la medesima funzionalità si Play Store.