Aurora Station: il primo hotel spaziale che sarà in orbita dal 2022

In MONDO by Catiuscia PolzellaLeave a Comment

Il sogno di tutti è quello di volare nello spazio, tra i pianeti, i satelliti, le comete. Ognuno di noi vorrebbe compiere un viaggio fuori dal mondo, e ben presto sarà possibile. La società texana Orion Span, infatti, è pronta a mandare in orbita il primo albergo nello spazio.

Non è fantascienza: il turismo spaziale esiste e pur essendo un fenomeno ancora agli albori, ci sono già stati dei casi isolati di viaggi spaziali a scopo di intrattenimento, finanziati dagli stessi privati al costo di svariati milioni di dollari. Dal 2022, lo spazio avrà il proprio hotel, pronto ad ospitare gli impavidi aspiranti astronauti.

La società texana Orion Span, tramite il suo sito, ha spiegato il progetto della Aurora Station nei minimi dettagli, il cui obiettivo è quello di “rendere lo spazio accessibile a tutti”. Annunciata il 5 aprile dalla società durante il Space 2.0 Summit in San Jose in California, l’idea della società americana è quella di creare un albergo orbitale grande dieci metri per quattro, in grado di ospitare quattro clienti e due membri dell’equipaggio.Durante la vacanza gli ospiti, oltre a sperimentare la gravità zero, potranno coltivare dei cibi per scopi scientifici, rimanendo sempre in contatto con la terra.

Frank Bunger, amministratore delegato e fondatore di Orion Span ha dichiarato che “al momento del lancio, Aurora Station entrerà immediatamente in servizio, portando i viaggiatori nello spazio più rapidamente e ad un prezzo inferiore rispetto a quello di sempre, pur offrendo un’esperienza indimenticabile”. Il costo del biglietto è di circa nove milioni e mezzo di dollari e comprende un addestramento di tre mesi prima della partenza e un soggiorno di dodici giorni nello spazio.

E questo sarà solo l’inizio. Il progetto finale, infatti, prevede la creazione di una sorta di città spaziale pari a quelle in cui siamo abituati a vivere, in cui i futuri proprietari dell’Aurora Station avranno la possibilità di vivere, visitare o subaffittare il loro condominio spaziale. Dopo la macchina lanciata nello spazio da Elon Musk, adesso lo spazio dovrà accogliere un vero e proprio hotel. Pronti a prenotare il vostro viaggio oltre i confini della Terra?