A Natale regaliamo ad un bimbo un gesto di solidarietà grazie all’adozione a distanza

redazione

In SOCIALE / redazione / Comments

Il Natale è da sempre un momento di gioia soprattutto per i più piccoli, che prediligono l’aspetto ludico dell’evento, e spesso non sono consapevoli del significato più autentico della festività.

Se i bimbi pensano al Natale con largo anticipo, scegliendo di scrivere la classica letterina a Babbo Natale, per ricevere sotto l’albero in dono una cascata di giocattoli, i più grandi valutano l’idea di trascorrere del tempo in famiglia, incontrare i parenti per un momento conviviale, ma non solo.

Sempre più spesso in occasione della festività più amata dell’anno c’è un forte desiderio di solidarietà, un’occasione imperdibile per avvicinarsi a chi fa volontariato tendendo loro la mano e aiutandoli nella gestione di iniziative per i meno fortunati, oppure optando per la strada più breve, ma ugualmente importante, del sostegno economico, scegliendo di versare una quota in denaro a favore di qualche importante causa.

Un dono a chi è meno fortunato 

A Natale si moltiplicano le iniziative volte alla raccolta di fondi per associazioni e categorie meno abbienti.

Le città si riempiono di luci e mercatini di Natale, che spesso sono l’occasione propizia per donare denaro acquistando piccoli manufatti da regalare ad amici e parenti.

Anche con piccole cifre si possono ottenere strenne natalizie, incartate in deliziose confezioni, personalizzate di tutto punto.

Il gesto di solidarietà perfetto coinvolge sempre più persone, che scelgono anche di condividere la gioia dell’evento, regalando doni e dispensando sorrisi.

La magia del Natale rende tutti più buoni, ma è opportuno non dimenticarsi di chi soffre anche nella restante parte dell’anno. Parliamo ad esempio dei più piccoli che non hanno di che vivere, non hanno cibo da consumare,  sono denutriti e vivono in situazioni di disagio costante fra guerre e carestie. Il pensiero a Natale deve andare anche a loro e il modo migliore per aiutarli tutto l’anno è inviare anche piccoli aiuti per permettergli di sopravvivere.

Un dono a favore dei più piccoli grazie all’adozione a distanza

Si può scegliere di fare un dono a persone che non si conoscono, per aiutarle a vivere meglio. Un regalo alternativo, originale se vogliamo, perché non si tratta di un regalo da impacchettare, ma di un regalo solidale per una giusta causa, quella dell’adozione a distanza. 

ActionAid ti ricorda di non dimenticare la solidarietà sotto l’albero di Natale. 

Il Natale porta con sé una grande opportunità: quella di donare. Basta meno di 1 euro al giorno per regalare a un bambino un futuro. Un piccolo gesto d’amore che tu o la tua azienda potete fare per cambiare per sempre la vita di entrambi.

A Natale tutti i bimbi dovrebbero poter sognare in egual misura, e restare in trepidante attesa dell’arrivo di Babbo Natale davanti all’albero, fra illuminazioni colorate e musiche festose.

Se questo è il clima che meglio rappresenta le festività nella nostra società è bene fermarsi a pensare che nel Sud del Mondo, ogni giorno milioni di bambini sono costretti a lottare per sopravvivere e le festività natalizia non è diversa dagli altri 364 giorni dell’anno.

A questi bimbi non mancano solo i regali ma soprattutto i beni primari, come l’acqua, il cibo, le cure mediche e l’istruzione.