Test per scoprire i positivi dalla voce al telefono: “I sintomi del Covid la alterano”

Un nuovo test per individuare se si è contratto il Covid-19, molto meno invasivo del tampone oro-faringeo e del prelievo venoso per effettuare il sierologico. Il nuovo test, ancora in via di sperimentazione, consente di raffrontare la voce al telefono con ben 6370 parametri che permettono di scoprire sia se si è contratto il virus, sia la sua gravità.

Sembra un qualcosa di strabiliante. Ci sono persone con le quali, per lavoro, parlo al telefono praticamente ogni giorno. Alcune di queste continuano, oramai da anni, da  confondere la mia voce con quella di alcune colleghe. E ci sarebbe un test telefonico per dirmi se ho contratto il virus più pericoloso del 2020? Sono piuttosto perplessa, devo ammetterlo.

Il Prof. Giovanni Saggio, ricercatore e docente del Policlinico Tor Vergata di Roma sta guidando il team di ricerca denominato “Voice Wise”. “Abbiamo sottoposto 150 pazienti al test e possiamo dire di avere una percentuale di accuratezza superiore al 90%”, ha rilasciato in una dichiarazione ad Adkronos. “E’ l’estensione di un concetto che già conoscevamo. Ha presente quando il medico appoggia lo stetoscopio sulla schiena del paziente e gli fa dire 33? Il medico capisce subito che c’è qualcosa che non va. Oppure gli fa fare dei colpi di tosse e la giudica grassa, canina, secca, e dà una valutazione qualitativa di quello che sente. Ecco, noi diamo invece una valutazione quantitativa. Io associo dei numeri a quello che registro e, confrontando i parametri, riesco a capire se è presente la patologia e a quale stadio si trova.”

Sembra piuttosto fantascientifico poter fare una diagnosi accurata, e su un virus così “importante”, come quello del Covid-19, esclusivamente con una telefonata. Il Prof. e la sua equipe, però, sono molto sicuri del traguardo che raggiungeranno, loro sperano, molto presto. Lo studio è infatti ancora in via di sperimentazione. Ovviamente riguarderà solo persone che hanno già sintomi che possono essere collegabili al virus. Chiunque si senta benissimo, in forze, lucido, senza neanche mezza linea di febbre, non può certo scoprire di essere asintomatico grazie ad un test telefonico. Per questo è necessario continuare a sottoporsi al tampone oro-faringeo o al test sierologico. Una telefonata non può ancora risolvere tutti i nostri dubbi, sia chiaro!



Sharon Santarelli