Roofus è la startup che si occupa a 360° del benessere degli animali da compagnia (e dei loro padroni)

“La mia famiglia è composta da mia mamma, mio papà, mio fratello e il mio cane”. Quante volte abbiamo sentito pronunciare questa frase da parte dei bambini a scuola. Nella descrizione del nucleo familiare, sono in molti – grandi e piccini – ad includere il proprio animale da compagnia. Lo confermano anche i dati del rapporto Assalco – Zoomark 2022, in cui emerge che circa il 90% degli italiani  considera gli animali da compagnia come dei membri effettivi della famiglia. Una percentuale a cui non si può rimanere indifferenti, soprattutto per quanto riguarda il naturale svolgere delle attività quotidiane insieme al proprio animale domestico. Ecco che, per rispondere alla sempre più crescente esigenza di strutture e servizi per i nostri amici animali, è nata Roofus.

Roofus è una startup che si occupa di pet-technology e che semplifica la vita degli amanti degli animali.

Si occupa di due principali attività le Cucce Smart e la piattaforma di booking per Dog Sitting. Da un lato, dà la possibilità di portare con sé, anche durante lo shopping, i propri cuccioli domestici. Evitando in tal senso che debbano rimanere legati fuori o addirittura chiusi in auto. Dall’altro, Roofus è anche titolare di una piattaforma dove è possibile prenotare servizi di “Family Dog Sitting”.

Sono opportunità che rendono così più facile la vita dell’animale, felice di poter seguire ovunque il proprio umano. Ma anche del padrone che non dovrà più preoccuparsi di aver lasciato solo il suo migliore amico, perché questo sarà in mani fidate. La startup, presente già da un anno ed avente oltre 50 Cucce Smart già installate e più 1000 Dog Sitter registrati sulla piattaforma web, offre un servizio che è di valore sociale ed innovativo.

Nicolas Montonati, fondatore di Roofus, spiega che l’idea delle cucce smart per cani è nata a seguito di un episodio spiacevole:

Mi trovavo nel parcheggio di un grosso supermercato quando, insieme ad altri clienti, mi sono accorto che un cane chiuso in macchina stava soffrendo per il troppo caldo. Nell’agitazione generale uno di noi ha preso coraggio e scelto di rompere il finestrino per salvare il cucciolo, ma proprio in quel momento ho pensato a quanto fosse necessario creare una soluzione che potesse mettere in sicurezza i nostri amici pelosi mentre i proprietari fanno la spesa. Ho sfruttato il know how di una mia precedente esperienza per progettare e costruire una Cuccia Smart a misura di cane e utilizzabile da tutti tramite App.

Dalle esperienze personali si ricavano le idee più brillanti, che permettono di migliorare una condizione davvero rischiosa come quella raccontata da Montonati. L’obiettivo non è, allora, solo imprenditoriale. Il focus è tutto puntato sulla sensibilizzazione del benessere degli amici a quattro zampe.

Ecco perché Roofus ha scelto di rendere l’utilizzo di tutte le Cucce Smart gratuito per i proprietari di cani.

Una decisione che ha fatto sì che altri brand scegliessero di collaborare con la startup per migliorare il rapporto tra persone ed animali al fine di garantire la gratuità del servizio anche in futuro. Si tratta di realtà come Conad, Carrefour, Tigros e la nuova arrivata Basko. In questi luoghi già in Lombardia, Emilia Romagna e Liguria si possono trovare all’ingresso le Cucce Smart.

Basta scaricare l’applicazione gratuita di Roofus una volta nel supermercato, controllare che l’interno della cuccia sia in condizioni ottimali, infine regolare il sistema di aerazione e vedere il proprio cane da una “Puppy Cam”. Inoltre, alla fine di ogni sessione è possibile ricevere una cartolina che riporta in maniera precisissima il peso del proprio cane.

Nulla è lasciato al caso. Le Cucce sono posizionate al riparo dal sole al fine di avere una temperatura interna sempre ideale, a prescindere dal clima esterno, così da permettere al cane di stare riparato in un luogo sicuro e al padrone di non preoccuparsi di nulla.

Roofus è, tra l’altro, aperto alle richieste dei Dog sitter da tutta Italia interessati all’iniziativa.

Questi possono iscriversi gratuitamente all’interno della piattaforma, in cui dovranno inserire tutte le loro informazioni necessarie: certificazioni possedute, disponibilità oraria e tariffe. Il controllo anche in questo caso è molto minuzioso, sia da parte della startup che seleziona accuratamente i Dog sitter da inserire nel progetto. Sia dal punto di vista dei proprietari che possono valutare e scegliere a chi affidare il proprio cane in base alle loro esigenze.

Roofus fornisce inoltre una garanzia veterinaria d’emergenza a copertura di ogni prenotazione, che ha l’obiettivo di tutelare la sicurezza dei cani mentre sono ospiti dei Dog Sitter. Come sostenuto, dunque, da Matteo Iamundo, marketing manager di Roofus, l’obiettivo è quello di “arrivare a offrire un vero e proprio punto di riferimento per chi vive con un cane e ama condividere con lui le proprie esperienze”.



Giulia Grasso