Crediti: Drug Addiction Clinic

Livelli record di contagi per Francia Spagna e Regno Unito, e la situazione potrebbe aggravarsi ancora

Tempi duri per Francia Spagna e Regno Unito, i risultati delle ultime 24 ore in merito al numero dei contagi da coronavirus è salito alle stelle.  Il premier francese Jean Castex ha fatto sapere di non escludere la possibilità di un nuovo lockdown, se la situazione nel Paese dovesse peggiorare ulteriormente. “Non si gioca con un’epidemia”, ha detto a France 2, invocando una “responsabilità collettiva”. Difendendo la nuove misure restrittive adottate nella grandi città come Parigi e Marsiglia, ha sottolineato: “Se non agiamo, potremmo trovarci in una situazione vicina a quella primaverile. E questo potrebbe significare un riconfinamento, se la situazione dovesse aggravarsi ancora”. Sono 16.096 positivi, soltanto nelle ultime 24 ore, un livello mai raggiunto. Superano per la prima volta quota mille, dopo la prima ondata del coronavirus, le rianimazioni, che ospitano ormai 1.048 pazienti (46 in più di mercoledì). Giovedì i morti per coronavirus sono stati 52, numero che porta il totale a 31.511. Continua l’emergenza anche in Spagna, dove è stata superata la soglia dei 700mila casi di Covid-19 confermati dall’inizio della pandemia. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 10.653 nuovi contagi, che hanno portato il totale a 704.209. Altre 84 persone sono morte nelle ultime 24 ore, per complessivi 31.118 decessi. In Gb altri 6.634 casi, dato più alto mai registrato Il Regno Unito ha registrato nelle ultime 24 ore altri 6.634 casi di Covid-19, il dato quotidiano più alto registrato finora. Mercoledì nel Paese i contagi erano stati 6.178. Il totale dei contagi ad oggi è 416.363. I morti nelle ultime 24 ore sono stati 40, per complessivi 41.902 decessi.



Alessandra Filippello