Le 10 cose che abbiamo imparato guardando i film di Quentin Tarantino

Unico nel suo genere, inimitabile, stravagante e semplicemente geniale. Ecco un nostro piccolo omaggio alla sua filmografia. Un elenco delle 10 cose che abbiamo imparato guardando i suoi film:

1) Secondo i più autorevoli scienziati il corpo umano è composto al 72% di acqua. Secondo Quentin Tarantino, il corpo umano è composto al 72% di sangue. I suoi film sono il paradiso dei volontari dell’AVIS.

2) Per il motivo precedentemente esposto, nel mondo di Quentin Tarantino le zanzare hanno seri problemi.a2NWDq9_460sa

3) Il Secondo Emendamento della Costituzione degli Stati Uniti prevede il diritto di ogni cittadino americano di possedere un’arma. Secondo Quentin Tarantino ogni uomo ha il diritto di possedere un armamento da fare invidia a USA e URSS durante la guerra fredda.

4) È stato uno dei tormentoni di Facebook e per questo ha rotto il cazzo. Siamo tutti d’accordo con Quentin, Kill Bill!


5) Siamo rimasti increduli quando abbiamo scoperto che il più bel passo della Bibbia in realtà nella Bibbia non c’è. Ezechiele 25, 17 resterà per sempre nei nostri cuori.6) La Seconda Guerra Mondiale sarebbe durata di meno e Hitler avrebbe avuto una morte più soddisfacente se la squadra di “Bastardi senza gloria” fosse esistita sul serio. In più con l’idea dello scalpo nazista di sicuro si sarebbero arruolati meno tedeschi tra le fila naziste.

7) Nel nostro immaginario Mario Rossi è un uomo tranquillo, ma dopo aver visto “Le Iene” ho serie difficoltà a socializzare con persone che hanno per cognome il nome di un colore.

8) Al contrario del mondo reale nei film di Tarantino i cattivi perdono sempre. Alla fine c’è sempre il riscatto dei più deboli.

9) La Fisica ha regole universali, ma che non valgono nei film di Quentin Tarantino.

10) Abbiamo imparato che non è la violenza, la cattiveria e gli ettolitri di sangue presente nei film di Quentin Tarantino a farci paura o ribrezzo. Proviamo una profonda paura per quella celata, subdola e molto più cinica presente nella vita di tutti i giorni… nel mondo reale.



redazione