Fa tatuare il cane, ma su Internet esplode la protesta

Tatuaggio su un cane, protestano gli animalisti dopo aver visto la foto su Instagram. E’ successo a New York.

Che il cane sia il migliore amico dell’uomo è un fatto assodato, tanto che negli ultimi anni le spese per il mantenimento degli animali domestici sono in continua crescita. A parte i casi, purtroppo ancora frequenti, di abbandono degli animali, gli adulti che comprano un cane tendono a trattarlo come un elemento della propria famiglia e, rispetto al passato, si spendono più soldi, non limitandosi all’essenziale, come può essere il cibo e la salute, ma arrivando a pagare per gadget, vestiti e cure estetiche.

Quando ci si dedica completamente a un cane il rischio è di esagerare o almeno è quello che sembra essere successo a un abitante di New York, che per fondere insieme le sue grandi passioni ha deciso di effettuare un tatuaggio sulla spalla del proprio pitbull. L’uomo, che si fa chiamare Mistah Metro e di professione fa il tatuatore, ha approfittato del fatto che il cane fosse anestetizzato per una operazione di asportazione della milza e gli ha tatuato addosso un cuore contenente il proprio nome e quello della moglie.

Il tatuatore ha ovviamente fotografato la sua opera e l’ha postata su Instagram, ma a quel punto la protesta è esplosa fra gli animalisti, i quali hanno definito l’idea come malata e disgustosa, augurandosi che l’uomo potesse presto essere arrestato, anche se negli Stati Uniti tatuare il proprio cane non costituisce reato. A prendere le difese dell’uomo è stato il suo datore di lavoro, che ha tenuto a puntualizzare che il tatuaggio non è stato effettuato nel suo negozio, ma che ha dichiarato di non aver nessuna intenzione di licenziare Mistah Metro, la cui unica colpa è quella di dedicare tempo e molti soldi alla cura del proprio cane.



redazione