ekwatch

Ekwatch, il brand italiano che ispira i suoi orologi all’eclissi

Quando si parla di tempo e in particolare di orologi la mente ci riporta subito alla Svizzera e al mito della precisione elvetica nella produzione di questo accessorio. Niente di più sbagliato! L’artigianato Made in Italy nella filiera dell’orologeria è al massimo della competitività in fatto di design, ricerca e cura dei dettagli. Tre parole chiave in un settore sempre più richiesto. In particolare oltralpe il Made in Italy conserva quella sacralità e quella garanzia di qualità e gusto.

Una sfida che conosce bene Ekwatch, azienda italiana specializzata nella realizzazione di orologi. Le creazioni sono disegnate, ingegnerizzate e assemblate in Italia e soggette ad un accurato controllo in tutte le fasi della sua produzione. Il monitoraggio di tutte le fasi che conducono alla definizione del singolo prodotto si riflette sul risultato finale e sulla funzionalità.

Il brand Ekwatch è, ad oggi, nelle sapienti mani di Gabriele Aprile, fondatore del marchio e discendente di una famiglia di tradizione legata al mondo dell’orologeria.

L’azienda nasce nel 2018 con l’apertura di un laboratorio, in cui realizzare riparazioni, assistenza e in particolar modo progettazioni. Ho recuperato una tradizione che ha avuto vita con il mio bisnonno e ho tentato di dare nuova linfa a questa passione di famiglia.

Ekwatch è un brand che nasce da una passione tramandata di padre in figlio e che ha fatto dell’arte dell’artigianato la propria passione. Un’esperienza generazionale che ha originato ed ha dato forma ad un nuovo progetto ispirato ad uno evento naturale che da sempre affascina il mondo, le eclissi.

L’eclissi mi ha sempre affascinato, così come tutti i fenomeni astronomici. L’idea è nata un po’ per caso, mentre realizzavo i disegni del mio primo progetto. Quell’idea mi ha proprio ricordato l’eclissi solare. Da lì, l’idea di realizzare orologi ispirati a questo fenomeno. C’è stato questo connubio tra una passioni di ricerca e la casualità.

In una ricerca volta all’innovazione, nasce una collezione di orologi che tenta di riprodurre l’affascinane moto degli astri. Un design che insegue forme precise ed esattamente come un’eclissi, ha l’arguta pretesa di sopravvivere negli anni e nella mente di chi la osserva. Ogni ingranaggio al suo posto e in contatto con gli altri, in un movimento che si incastra alla perfezione.

Il design si sintetizza nel minimalismo conservando, però, i tratti caratteristici ed emozionali dell’eclissi. L’impatto si concretizza tutto sulla configurazione della cassa e del quadrante e si risolve in una traccia di linee che rievocano l’evento astrologico.
Il quadrante circolare è impreziosito di un pigmento luminescente (C1 Swiss Superluminova) che rappresenta la corona solare che si forma durante un’eclissi. Il prodotto Ekwatch è realizzato per stupire nel momento del suo massimo splendore, mostrando un unico anello lucente che illumina l’intero quadrante dell’orologio.

Le sfide del brand siciliano sono tutte rivolte a futuro, alla competitività del mercato digitale, ma anche di progettualità. Il progetto  è volto alla realizzazione di un orologio con meccanismo meccanico, con automaticità. Ciò allargherebbe la platea di mercato, ma anche un arricchimento della collezione dei prodotti.



Benito Dell'Aquila