Fonte: Instagram

Dean e Nala: un ciclista e un gatto randagio in viaggio per il mondo

In un mondo frenetico e che va di fretta, sempre più persone decidono di fermarsi e di prendersi del tempo per se stessi, dedicandosi alle proprie passioni. Come Jovanotti, che ha percorso 4440 km in Sudamerica in solitaria, tanti altri cicloviaggiatori decidono di regalarsi l’emozione di un viaggio in bici. Una pedalata d’evasione, un’esperienza unica e magica. Paesaggi mozzafiato, nuove persone e culture da conoscere. Ma soprattutto, un modo per acquisire forza e sicurezza in se stessi e nelle proprie capacità. E’ questo il caso di Dean Nicholson, un ciclista che sta attraversando il globo insieme a Nala, un gatto randagio trovato per strada. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🥰🥰🥰

Un post condiviso da 1bike1world (@1bike1world) in data:

UN INCONTRO PER CASO

Tutto è iniziato a Dunbar, in Scozia. Dean stava pedalando lungo la strada quando ad un tratto ha sentito miagolare. E’ così che ha trovato Nala, una bellissima gatta abbandonata. “Stavo pedalando su per la collina e stava miagolando, – ha raccontato Dean – mi sono seduto con lei per circa mezz’ora, dandole da mangiare prima di decidere di metterla in bici con me. Continuava a seguirmi ed era ingiusto lasciarla”. Un legame nato immediatamente, complici un po’ di pesto, l’unico cibo che Dean aveva con sé. Da quel momento la “strana coppia” non si è più separata.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ After looking over all our options and talking it over with the family we’ve decided best thing for us is to stay where we are! 🌻 Being locked up here is same as being locked up back home, travelling back just now is risking ourselves and other people around us which isnt worth it and to get Nala in the cabin with me which is only way id travel with her I need a letter from my gp to register her as my therapy animal, and I’m pretty sure they are to busy just now. Alot of people have also been messaging saying she’ll be okay going in as cargo but that will never be an option for me, i know she’ll hate it and it puts unnecessary stress on her. As an EU citizen I have 90 days in Hungary but then we need to register for an extra 90 If it goes on that long which fingers crossed it doesnt 🤞 So yeah, that’s our decision… home is here just now ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Our charity donation tonight goes to @celiahammondanimaltrust over in the uk ❤ • ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ • ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ • ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ • ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ • ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ #stayinghere #officialhungariancitizennow #homeiswherenalais #❤️ #sistersaiddontcomehome #mumsaiddontcomehome #dadbeggedusnottocomehome

Un post condiviso da 1bike1world (@1bike1world) in data:

UN COMPAGNO DI VIAGGIO SPECIALE

Comodamente dal cestino della bici, Nala è diventata la compagna di viaggio di Dean. “È fantastico quando visito un nuovo posto perché le persone hanno immediatamente una reazione amichevole e calorosa”, ha continuato il ciclista. L’incontro con Nala ha totalmente cambiato gli obiettivi di viaggio di Dean. “Prima di trovare Nala, sfrecciavo da una città all’altra per attraversare l’Europa il più rapidamente possibile per poter raggiungere l’Asia orientale”, ha dichiarato Dean. Tuttavia, è bastato che Nala avesse un po’ di tosse per fargli cambiare idea. “Mi ha insegnato a prendere le cose più lentamente, godermi l’esperienza e ciò che mi circonda”, ha concluso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Hello Hungary 🇭🇺❤ ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Didn’t think we were going to make it today with the wind but we finally got to the Hungarian border and crossed it with ease. My legs were absolutely shattered so as soon as we crossed we started looking for a place to camp but the area was full of military personnel walking about. I was tempted to try and hide from them but as we were looking for a place to sleep we came across a guesthouse so we checked in their for the night 😴 ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Country number 18 for me and Nala has hit double figures with 10 ❤ • ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ • ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ • ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ • ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ • ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ #goodbyeserbia #hellohungary #hungary #newcountry #biketheworld #bikewander #hobolife

Un post condiviso da 1bike1world (@1bike1world) in data:

UNA RACCOLTA FONDI, UN LIBRO E TANTO ALTRO

Tuttavia, bisognava pagare le bollette del veterinario e Dean aveva bisogno di una mano. Per questo ha chiesto aiuto ai social media e ha raccolto subito molte donazioni che gli hanno permesso non solo di saldare i conti ma anche di sponsorizzare una raccolta fondi. La coppia ha raccolto migliaia di sterline (nel solo 2019 hanno raccolto oltre £ 100.000) per diversi enti di beneficenza in tutto il mondo. Ma non è tutto. Le loro avventure pubblicate sulla profilo Instagram di Dean hanno già conquistato 766.000 follower. A settembre, inoltre, uscirà anche un libro con il racconto del viaggio con Nala.

E IN FUTURO?

Ora che le frontiere stanno iniziando a riaprirsi dopo l’emergenza Covid-19, la coppia è pronta ad un nuovo viaggio. “Esploreremo più l’Europa. Dopodiché sono indeciso se viaggiare negli Stati Uniti o attenermi al piano originale di arrivare in Asia”, ha svelato Dean. Tuttavia, una cosa è certa: Nala sarà sempre la sua fedele compagna di viaggio!



Catiuscia Polzella