5 leggende per evocare gli spiriti

Facendo una semplice ricerca online, è possibile trovarne davvero centinaia.

Fra leggende metropolitane e CreepyPasta, ecco a voi 5 fra i rituali di evocazione più suggestivi. 

Come sempre, vi consigliamo di prendere questa classifica SOLO come una lettura, anche se possono essere semplici leggende, meglio evitare determinati riti.

1) Bloody Mary

Grazie al cinema e ai fumetti, ormai, la leggenda di Bloody Mary è conosciuta ai più. Si dice che Mary fosse invocata un tempo dalle giovani perché rivelasse loro l’identità del futuro sposo. Per attirarla, è sufficiente posizionarsi davanti ad uno specchio con una candela: deve essere notte e bisogna ripetere per tre volte il nome “Bloody Mary”. Ed ecco che nel riflesso apparirà il volto insanguinato dell’entità, pronto ad uscire per dilaniare la vittima e rubarne l’anima.

GettyImages-143176205-1432738042

2) Lamashtu

Pare che Lamashtu fosse uno spirito già temuto all’epoca dei Sumeri, in Mesopotamia. Conosciuta anche come “Madre dei mostri”, quest’essere era famoso per tormentare le donne incinta, per poi rapire il neonato e divorarlo. Per evocarla, si dice sia sufficiente dare alla luce una nuova vita, per poi smembrarla e mangiarla prima del compimento della prima settimana di età.

Lamashtu

 

3) Laughing Jack

Celebre CreepyPasta e largamente rappresentato dai Cosplayers, Laughing Jack è un clown malevolo in grado di padroneggiare la magia e l’arte dell’illusione. Le sue vittime predilette sono i bambini, di cui tenta disperatamente di diventare l’amico immaginario. Poiché la sua dimensione appare come un folle circo, per evocarlo occorre recarsi in un parco divertimenti abbandonato e pronunciare il suo nome 5 volte.

maxresdefault

4) Slenderman

Questa figura non ha certo bisogno di presentazioni. Ideata nel 2009 da Victor Surge, Slenderman è diventato protagonista di una famosa serie di CreepyPasta, di un videogame e persino di una webserie. Quello che forse non sapete però è che esiste un rituale ben codificato per poterlo invocare. Bisogna recarsi in un bosco di notte e intagliare sulla corteccia di un albero un cerchio con iscritta una X. Occorre poi appoggiare la faccia al simbolo, chiudere gli occhi e canticchiare “Slenderman, Slenderman, all the children try to run. Slenderman, Slenderman, for him it’s part of the fun”. Il terrificante uomo nero, a questo punto, apparirà alle vostre spalle.

140606-slender-man-mn-735_297a98e4b78681fe7a932d8c5069f8db

5) Jeff the Killer

Concludiamo la classifica con Jeff the Killer. Come Slenderman, anche questa figura è ormai una celebrità. Secondo la storia ufficiale, Jeff era un bambino che, una volta impazzito, si bruciò entrambe le palpebre e sfigurò il suo viso in un orrido ghigno. Poi sterminò la sua famiglia e scomparve nel nulla. Se volete fare la sua conoscenza, dovete mettervi seduti sotto ad un lenzuolo. Deve essere notte e dovete reggere un coltello da cucina con entrambe le mani: a questo punto, pronunciate “Jeff the Killer” per tre volte, poi scostate il lenzuolo. La figura sarà lì, in piedi, a fissarvi.

18vxcgwq8bi3fjpg



redazione