Da The National

Un Liverpool da record: alcuni già stabiliti, altri ancora da battere

Dopo oltre trent’anni d’attesa il Liverpool è riuscito a vincere la sua prima Premier League. L’ultimo successo dei Reds in campionato era datato 1990, ma allora la Premier League si chiamava First Division. La squadra di Klopp si porta così a solo un titolo di distanza dal Manchester United, club più vincente d’Inghilterra a quota 20 successi.

La cavalcata del Liverpool è già stata storica avendo stabilito già diversi record, ma molti possono essere ancora battuti: ecco quelli riportati da Squawka.

I RECORD ANCORA DA BATTERE

Il maggior numero di punti conquistati in una sola stagione sono i 100 ottenuti nel 2018/19 dal Manchester City di Pep Guardiola. Vincendo tutte le restanti partite la squadra di Klopp raggiungerebbe i 107 punti in classifica. Ovviamente raggiungendo questo traguardo storico i Reds ritoccherebbero anche i record relativi al maggior numero di punti ottenuti sia in casa che in trasferta.

Il maggior vantaggio sulla seconda classificata è di 18 punti, quando il Manchester City si impose sullo United due anni fa. Ad oggi il vantaggio del Liverpool proprio sui Citizens è di 23 punti, ma mancano ancora sette giornate prima della conclusione del torneo.

Difficilmente invece il Liverpool stabilirà un nuovo record per quanto riguarda le reti segnate. Per battere le 107 reti messe a segno dal Manchester City dovrebbe segnare 37 gol in sette partite, più di cinque gol a partita, praticamente impossibile.

Il Liverpool dei record
Da Scommettievinci

I RECORD GIÀ BATTUTI

Numerosi sono anche i record già stabiliti dai Reds, che hanno dimostrato di essere meritatamente la miglior squadra del mondo: attualmente detengono il titolo di Campioni del mondo per club, Campioni d’Europa e d’Inghilterra.

Questa che si sta per concludere è la stagione in cui è stato necessario il minor numero di partite per assegnare il titolo: solo 31, non male per quello che molti considerano il campionato più combattuto del mondo. In queste 31 giornate i Reds hanno anche battuto, almeno una volta, tutte le squadre partecipanti al campionato. Ovviamente il Liverpool ha anche registrato la miglior partenza di sempre nella storia della Premier: 27 risultati utili consecutivi prima della sconfitta contro il Watford del 29 febbraio 2020.

Il Liverpool sta anche stabilendo la miglior striscia di successi casalinghi: attualmente sono 23 ma la squadra di Klopp può ancora migliorare questo record.

Un record singolare, ma quanto mai evitabile, è quello di vittoria più tarda della Premier League: a causa della sospensione per Coronavirus il titolo è stato assegnato il 25 giugno. Un record che probabilmente non sarà mai battuto, salvo altri stravolgimenti dei calendari.

Ora il Liverpool, dopo aver sconfitto quella che sembrava una maledizione (basti pensare al clamoroso errore di Gerrard nel 2014), potrà affrontare le restanti partite senza particolari pressioni. Raggiunto l’obiettivo stagionale numero uno, battere alcuni di questi record potrebbero essere uno stimolo a giocare con attenzione le ultime partite di un campionato vinto con largo anticipo, per una squadra che ormai non ha più nulla da dimostrare.

 



Tommaso Pirovano