Verso Italia-Germania tra polemiche e nuove proposte

In social up, SPORT by Gabriele FardellaLeave a Comment

La partita di sabato 12 novembre contro il Liechtenstein è già un lontano ricordo per gli azzurri di Giampiero Ventura, e probabilmente un’occasione sprecata.

ventura

Ebbene si, nonostante lo 0-4 di Vaduz l’Italia non è riuscita a migliorare più di tanto la propria posizione in classifica. Restiamo primi a pari punti con la Spagna, che però ha una differenza reti sensibilmente migliore e questo penalizza e non poco Buffon e compagni. Per vincere il girone quindi sarà (virtualmente) obbligatorio battere gli spagnoli il 2 settembre prossimo, e proprio in vista di tale gara ha fatto discutere la proposta del ct azzurro Ventura di anticipare l’inizio del prossimo campionato di Serie A al 13 agosto, per permettere ai calciatori di arrivare pronti alla decisiva sfida contro le furie rosse.

Al momento non sono arrivate risposte ufficiali dalla Lega di Serie A circa questa proposta, mentre un sondaggio condotto da La Gazzetta dello Sport sul proprio sito vede i tifosi schierati apertamente dalla parte del commissario tecnico, che in conferenza stampa a Milanello ha parlato della sua idea:  “Quest’anno abbiamo avuto poca Serie A prima della Francia e infatti abbiamo pagato dazio. Fino a 48 ore prima non avevo ancora parlato con nessun giocatore… si è perso 3-1 ed è stato definito un disastro, perché questa è la cultura che abbiamo qui. Ho chiesto se sia possibile, il prossimo agosto, iniziare addirittura tre settimane prima, sarebbe interesse di tutti, per giocarcela ad armi pari. Mi hanno risposto che sarei da ricoverare… scherzo, dalla Lega non c’è stata apertura né chiusura, ma è per rendere l’idea. Comunque, da quando sono c.t., ho trovato disponibilità da parte di allenatori e presidenti. Quando ero tecnico di club, l’unico aspetto che non avevo messo a fuoco è la scarsità del tempo a disposizione del c.t. della Nazionale”.

Sulla gara con la Germania, Ventura ha invece parlato della formazione, dichiarando di avere ancora qualche dubbio: “Verratti, Bernardeschi e Zaza insieme? Non credo che giochino tutti e tre. Belotti, invece, gioca. Dobbiamo verificare le condizioni di alcuni giocatori, come Eder e Candreva”.

germania-san-marino

I nostri avversari invece vivono senza tensioni legate ai risultati questo biennio post Europei. I campioni del mondo sono a punteggio pieno nel Gruppo C e, sulla carta, hanno la qualificazione in tasca, anche se negli ultimi giorni è sorta una polemica a seguito della gara -terminata 8-0 – contro San Marino. Dopo la gara il c.t. tedesco Loew, Muller e Rumenigge si sarebbero lasciati andare a dichiarazioni quali “Non capisco il senso di partite del genere”, “Il San Marino non era all’altezza”, “Queste partite non c’entrano nulla con il calcio professionistico” che avrebbero fatto infuriare l’allenatore della rappresentativa sammarinese Pierangelo Manzaroli, che ai microfoni di Sport Mediaset ha dichiarato: “Quando una nazione piccola come San Marino gioca contro i campioni del mondo della Germania può capitare un risultato del genere, l’importante è che non venga mai meno il rispetto. Credo che poi ci voglia il giusto autocontrollo nel post partita e questo fa la differenza nel valutare lo spessore delle persone. In questo caso è venuto meno questo aspetto”.

Insomma, Italia-Germania non è mai una partita come le altre – che si tratti o meno di un’amichevole – e a prescindere dalle tensioni che hanno vissuto le due squadre nei giorni di vigilia, siamo certi che la sfida di San Siro sarà un altro splendido capitolo di questa storica rivalità.

About the Author
Loading...