PlayStation 5: tanta attesa per la novità tecnologica del 2020

L’annuncio tanto atteso è finalmente arrivato: nel 2020 vedrà la luce la PlayStation 5. La Sony, infatti, ha reso noto ufficialmente che la nuova console sarà lanciata a fine 2020, tra ottobre e dicembre.

Oltre alla possibile data del lancio, Sony ha svelato anche alcune chicche e dettagli del prodotto che sostituirà l’amata e redditizia PS4.

In controtendenza con l’avanzamento tecnologico focalizzato sul trasferimento di dati e contenuti sui cloud, la PS5 avrà comunque un lettore ottico, con annesso lettore Blu-ray.

Oltre a montare processori di ultima generazione, PS5 sarà capace anche di supportare giochi con architetture progettate per essere ottimizzate graficamente in 8K.

Con l’introduzione di accorgimenti per migliorare l’esperienza audio e video del giocatore, Sony ha deciso di far passare il messaggio anche attraverso i controller.

Infatti, la multinazionale nipponica ha svelato di aver progettato una nuova tipologia di controller, che possono essere definiti immersivi, in cui la tecnologia tattile la farà da padrone e la sensibilità dei tasti sarà aumentata, per rendere ancora più realistica l’esperienza di gioco.

All’innovazione legata ai controller si affianca anche quella della realtà virtuale, tema in cui Sony continua ad investire. Infatti, dopo l’uscita della prima versione di VR Sony, la casa madre giapponese ha lasciato intendere di voler rilasciare una seconda versione del prodotto, ottimizzata e migliorata.

Sony ha affermato di star lavorando fortemente sulla possibilità di introdurre la retrocompatibilità per i titoli delle console precedenti, uno dei crucci più importanti degli affezionati players.

Ad oggi sarebbe garantita solamente la compatibilità con giochi PS4, ma non si esclude che si possa fare lo stesso con i titoli più anziani. Pro Evolution Soccer 6 su PS5? Chi lo sa!

A livello di prezzo la PS5 si dovrebbe mantenere in linea con le quelli fissati per la PS4 e la PS3. Le precedenti console, infatti, erano state immesse sul mercato a 499 euro (PS3) e 399 euro (PS4), quindi è plausibile aspettarsi che il nuovo modello oscilli in questa fascia di prezzo.

PlayStation 5 al passo con il progresso

 

L’hype creato dall’annuncio ha dimostrato ancora una volta la necessità della società di sfogarsi e mettersi alla prova grazie alle creazioni di geni della computer grafica.

La volontà di Sony di puntare su una grafica di altissimo livello e sulle esperienze sensoriali degli utenti dimostra ancora una volta la sua capacità di comprendere ed intercettare i bisogni dei propri clienti.

In un’epoca in cui risulta sempre più difficile stupire tramite la tecnologia, Sony non si arrende e non demorde, puntando sui cavalli della grafica e della realtà virtuale.

Non ci resta che aspettare nuove notizie e soprattutto i 2020, this is for the players!