Oscar2019, nessun effetto sorpresa per le nomination al sapore di “te l’avevo detto!”

In SPETTACOLO by Sandy SciutoLeave a Comment

Sarà il 24 febbraio 2019 che si terrà la “notte degli Oscar”, cerimonia durante la quale verranno annunciati i film vincitori.
Intanto, però, il 22 gennaio 2019 l’ Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha annunciato le nomination agli Oscar che quest’anno è arrivato alla sua 91ª edizione.
Vincere un Oscar, da sempre, segna un traguardo importante per un attore, regista, costumista, sceneggiatore e fotografo nonché un punto di partenza per nuove ed esaltanti avventure cinematografici e copioni a cui far prendere vita.
Una volta comunicate, le nomination non hanno destato particolare scalpore. Reduci, infatti, dai Golden Globes si appalesavano certezze e qualche boccone amaro.
Tra i film che hanno ricevuto più nomination si annoverano “La favorita” – film che in Italia arriverà solo dal 24 gennaio 2019 – e “Roma”, film di Alfonso Cuaròn che si è già fatto notare al Festival del cinema di Venezia. A seguire, “Star is Born” con otto nomination in cui i protagonisti sono Lady Gaga e Bradley Cooper, nominati entrambi per la categoria di Miglior attore e attrice protagonista e “Vice” che conferma con ben otto nomination il successo al botteghino. “Black Panther” con sette nomination e BlacKkKlansman con sei. Con cinque categorie nelle categorie più importanti troviamo “Green Book” ed il film tributo ai Queen ossia “Bohemina Rhapsody”.
Stupisce moltissimo che “Black Panther” sia il primo film di supereroi ad essere stato nominato nella categoria “Miglior film”. Sorprende ancor di più, però, che Spike Lee uno dei registi più apprezzati in ogni angolo di mondo, abbia ottenuto solo in questa edizione la sua prima nomination come “Miglior Regista”. Colpo da maestro, invece, per Alfonso Cuaròn che personalmente ha ricevuto ben quattro nomination come produttore, regista, sceneggiatore e direttore della fotografia, consacrandosi così nella schiera di pochi eletti.
Insomma, emerge chiaramente un quadro in cui ancora una volta l’Academy ha cercato di premiare i film biografici o ispirati a storie vere, un senso per un modo di fare cinema peculiare e raffinato e il gusto per le narrazioni che catturano fin dai primi minuti.
Potremo giocare ai pronostici, ma non è ancora il momento. È giusto che ognuno scruti, osservi, valuti i film e poi comprenda se la scelta delle pellicole è stata equilibrata e corretta. Intanto ecco tutte le nomination nelle rispettive categorie.

Miglior film
A Star is Born
BlacKkKlansman
Black Panther
Bohemian Rhapsody
La favorita
Green Book
Roma
Vice

Miglior regia
Adam McKay, Vice
Alfonso Cuarón, Roma
Pawel Pawlikowski, Cold War
Spike Lee, BlacKkKlansman
Yorgos Lanthimos, La favorita

Miglior attore protagonista
Bradley Cooper, A Star Is Born
Christian Bale, Vice
Rami Malek, Bohemian Rhapsody
Viggo Mortensen, Green Book
Willem Dafoe, Sulla soglia dell’eternità

Miglior attrice protagonista
Glenn Close, The Wife
Lady Gaga, A Star Is Born
Melissa McCarthy, Can You Ever Forgive Me?
Olivia Colman, La favorita
Yalitza Aparicio, Roma

Miglior film d’animazione
Gli Incredibili 2
Isola dei Cani
Mirai
Ralph Spacca Internet
Spider-Man: Into the Spider-Verse

Miglior documentario
Free Solo
Hale County this morning, this evening
Minding the gap
Of fathers and sons
RBG

Miglior film straniero
Germania, Never Look Away
Giappone, Shoplifters
Libano, Capernaum
Messico, Roma
Polonia, Cold War

Miglior sceneggiatura originale
First Reformed
Green Book
La favorita
Roma
Vice

Miglior cortometraggio documentario
Black Sheep
End Game
Lifeboat
A night at the garden
Period. End of sentence

Miglior canzone
“All The Stars”, Black Panther
“I’ll Fight”, RBG
“Shallow”, A Star is Born
“The Place Where Lost Things Go”, Il ritorno di Mary Poppins
“When A Cowboy Trades His Spurs For Wings”, La ballata di Buster Scruggs

Miglior sceneggiatura non originale
Spike Lee, BlacKkKlansman
Joel e Ethan Coen, La ballata di Buster Scruggs
Nicole Holofcener e Jeff Witty, Can you ever forgive me?
Barry Jenkins, Se la strada potesse parlare
Eric Roth, Bradley Cooper, Will Fetters, A Star is born

Miglior trucco e acconciature
Border
Maria Regina di Scozia
Vice

Migliore scenografia
Black Panther
La favorita
First Man
Il ritorno di Mary Poppins
Roma

Miglior effetti speciali (“visual effects”)
Avengers: Infinity War
Cristopher Robin
First Man
Ready Player One
Solo: A Star Wars Story

Miglior fotografia
Cold War
La favorita
Never look away
Roma
A Star is Born

Miglior attore non protagonista
Adam Driver, BlacKkKlansman
Mahershala Ali, Green Book
Richard E. Grant, Can You Ever Forgive Me?
Sam Elliott, A Star Is Born
Sam Rockwell, Vice

Miglior attrice non protagonista
Amy Adams, Vice
Emma Stone, La favorita
Regina King, Se la strada potesse parlare
Rachel Weisz, La favorita
Marina de Tavira, Roma

Migliori costumi
La ballata di Buster Scruggs
Black Panther
La Favorita
Il ritorno di Mary Poppins
Maria Regina di Scozia

Miglior montaggio
BlacKkKlansman
Bohemian Rhapsody
Green Book
La favorita
Vice

Miglior colonna sonora originale
Black Panther
BlacKkKlansman
Se la strada potesse parlare
L’isola dei cani
Il ritorno di Mary Poppins

Miglior cortometraggio di animazione
Animal Behaviour
Bao
Late Afternoon
One small step
Weekends

Miglior cortometraggio
Detainment
Fauve
Mother
Marguerite
Skin

Miglior sonoro (“sound editing”)
Black Panther
Bohemian Rhapsody
First Man
A quiet place
Roma

Miglior montaggio sonoro (“sound mixing”)
Black Panther
A Star is Born
Bohemian Rhapsody
First Man
Roma