ELISA ‘97-‘17: vent’anni in tre show

In MUSICA, social up, SPETTACOLO by Daniele La RoccaLeave a Comment

Quest’anno la cantante pop Elisa celebra 20 anni di carriera inaugurando per l’anno 2017 tre date esclusive all’Arena di Verona rispettivamente il 12, 13 e il 15 settembre. Tre show unici, ognuno dei quali possederà un proprio swing musicale in cui Elisa metterà in scena la propria versatilità musicale e quella dei suoi più grandi successi. Il primo live (giorno 12) verterà sulla musica POP-ROCK, in cui la cantante si esibirà su canzoni come “Labyrinth”, la famosa “Anima Vola” e le rockettare “Cure Me” e “Together”, dando il lato più energico di sé, come lei stessa ha definito. Nella seconda serata si passa alla musica ACUSTICA, in cui Elisa, insieme a numerosi musicisti impegnati in un mix di strumenti acustici etnici e street, canterà brani provenienti dai suoi album “Ivy” e “Lotus” ma anche le versioni acustiche, per l’appunto, di brani importanti come “Luce (tramonti a nord est)”. L’ultimo live invece verterà sulla musica d’ORCHESTRA, in cui la cantante salirà sul palco accompagnata da una vera e propria orchestra internazionale di oltre 40 elementi. Durante questo ultimo appuntamento, Elisa proporrà una scaletta di grandi classici della canzone italiana e internazionale, come “Caruso”, “Fly me to the moon” di Frank Sinatra (che tanto le ricorda i tempi in cui cantava nei piani bar), “Amor Mio” ma anche brani che l’hanno resa nota in tutto il palcoscenico della musica come “Eppure sentire (un senso di te)” e “Almeno tu nell’universo” arrangiatati per l’orchestra.

Per festeggiare questo anno particolare e data la unicità di ogni singolo show è stato previsto l’abbonamento per la gradinata non numerata al prezzo complessivo di 80 euro per tutti e tre gli spettacoli. Tre spettacoli al prezzo di uno quindi. Saranno inoltre disponibili a partire da giorno 20 febbraio condizioni agevolate per tutti i fan che intendono prenotare hotel a Verona in occasione dell’evento presso la cooperativa Albergatori Veronesi (veronabooking.com). Anche Trenitalia (gruppo FS italiane) ha previsto una particolare offerta dedicata a tutti i fan che si sposteranno sulle Frecce (Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca) per raggiungere l’Arena di Verona. Sarà infatti possibile usufruire di uno sconto del 30% sul prezzo base del biglietto ferroviario. Ma non è finita qui: sarà attivato un servizio autobus andata/ritorno da tutta Italia con partenza da circa 100 città, comprese le partenze dagli aeroporti per agevolare anche i fan provenienti dalle isole. Insomma, tutti pronti per festeggiare il ventennale di una carriera musicale pluripremiata in Italia e all’estero. Ricordiamo infatti che Elisa ha raccolto in questi splendidi venti anni ben 23 dischi di platino, un disco di diamante e sei dischi d’oro.

Ma cosa ne pensa la cantante di tutti questi anni pieni di successi? Durante la conferenza stampa Elisa annuncia fieramente “Nella sostanza non mi sembra di essere cambiata molto in questo tragitto, la determinazione è sempre la stessa, adesso ho solamente nuovi strumenti”. Ricorda poi gli inizi della sua carriera musicale, quando all’età di sedici anni si esibiva con alcune band locali del Friuli e un giorno incontrò Caterina Caselli, produttrice della casa discografica Sugar Music, che le diede la possibilità di pubblicare il suo primo album “Pipes&Flowers” interamente cantato in inglese. La Sugar Music rimase la sua casa discografica proprio fino a pochi giorni fa, adesso l’artista ha firmato un contratto con una nuova casa, la Universal Music. A tal proposito durante la conferenza la cantante afferma “Non è stata una decisione facile, ci ho pensato per anni. Non c’è però nessun sentimento negativo per la Sugar e per Caterina, anzi gli sarò sempre grata per avermi aiutato a realizzare il mio più grande sogno”. La cantante non esclude la possibilità di ospitare nei suoi show qualche artista, anche giovani talentuosi non per forza conosciuti dal pubblico, ed è disponibile a fare spazio ad alcune contaminazioni musicali. La serata con l’orchestra però la immagina estremamente classica e tradizionale. Ma perché proprio l’Arena di Verona? Elisa ammette di subire un fascino dal peso millenario che porta l’arena, e afferma “Mi emoziona cantare canzoni pop in un posto così antico e distante dai nostri tempi”. Se non riusciste a raggiungere Elisa a Verona (nonostante le mille agevolazioni), non disperate: molti dei momenti di questo evento saranno probabilmente trasmessi nel docufilm di FoxLive centrato proprio sulla cantante triestina che andrà in onda in prima visione assoluta sui canali Fox la prossima primavera. I biglietti per i concerti all’Arena di Verona sono disponibili in prevendita da oggi, venerdì 3 febbraio, dalle ore 15:00 su www.ticketone.it (per info: www.fepgroup.it).

About the Author
Daniele La Rocca

Daniele La Rocca

Facebook Twitter Instagram

Nato a Milano, cresciuto a Catania. Studente Unimi. Mi piace scrivere, parlare, recitare.