Come organizzare il sesso a tre (ed errori da evitare)

Lo sappiamo, l’idea del trio a letto è un sogno proibito di molte, moltissime persone. Probabilmente anche per te è una fantasia ricorrente ma è sempre rimasta tale perché, diciamolo chiaramente, come pianificare un triangolo non è qualcosa di così scontato. 

Con chi farlo? Dove? Quali posizioni si possono fare in tre? Tutte questioni che possono mandare in tilt i principianti e diventare un rompicapo per chi ha già avuto esperienze di sesso di gruppo ma con risultati poco soddisfacenti. In questo post troverai suggerimenti per preparare un triangolo e gli errori da evitare affinché sia un’avventura divertente e appagante.

7 consigli per organizzare un threesome

Se finalmente hai deciso di voler fare questa esperienza da single o con il tuo partner, o vuoi dare al threesome un’altra opportunità dopo un precedente fracasso, di seguito troverai consigli preziosi per organizzare il sesso a tre:

  1. La scelta dei partecipanti. In primo luogo è importante definire chi parteciperà. Esistono varie combinazioni (due donne e un uomo, due uomini e una donna, tre uomini, tre donne…) e la scelta dovrà farsi in base alle preferenze sessuali di chi partecipa. Ovviamente, tutti e tre dovranno essere interessati e desiderarlo.
  2. Metti in conto la gelosia. Quando nel threesome c’è una coppia le due persone devono avere ben chiaro che il proprio compagno o compagna lo farà con un altro, quindi la gelosia non è un sentimento permesso in questo tipo di pratiche sessuali.
  3. Decidere le regole. È importante che tutti e tre abbiano ben chiaro cosa si vuole e cosa non sarà concesso nel rapporto sessuale a tre. L’ideale sarebbe fare un incontro prima in un ambiente che non sia quello dove si farà sesso e dove si possa parlare liberamente e ognuno si senta a proprio agio.
  4. Mettere in conto eventuali esitazioni. Durante l’atto sessuale è possibile che qualcuno decida di abbandonare, è lecito e può succedere per una serie di motivi. Per questo è importante definire un codice con parole neutre che possono aiutare tutti a capire se uno dei tre vuole abbandonare, fare una pausa, evitare certe pratiche e così di seguito.
  5. Dove e quando. Stabilire il luogo e il momento è un altro requisito essenziale per far sì che siate tutti sincronizzati e preparati. Potete definire anche i dettagli dell’ambiente e decorare la camera per l’occasione in base ai vostri gusti. 
  6. Creare l’ambiente adatto. A questo punto sarebbe interessante anche definire che tipo di accessori potreste aggiungere per rendere il sesso a tre ancora più interessante. Un buon lubrificante intimo non deve mai mancare, inoltre possono essere interessanti i sex toys per aumentare gli stimoli e lasciar più spazio alla creatività, prodotti per darsi e dare piacere, musica, giochi di ruolo, film porno… Le possibilità sono infinite!
  7. Rompere il ghiaccio. Bene, avete trovato i partecipanti, le regole sono chiare a tutti, avete la location perfetta e qualche giochino erotico, ma… come dare il primo passo? Potete rompere il ghiaccio in molti modi. Per esempio, tutto può cominciare con una cena a tema con cibi afrodisiaci, si può organizzare uno strip poker o fare a turno delle domande riguardanti il sesso sono alcuni esempi.

Come consiglio extra ti suggeriamo di fare un ripasso delle posizioni sessuali per il sesso a tre e condividere con il resto dei partecipanti le tue fantasie. 

Come evitare che l’esperienza sia un fracasso?

  • Quando è la coppia a desiderare un’esperienza di sesso a tre, l’ideale è che la terza persona sia un estraneo. In questo modo il distacco emozionale sarà più facile e si eviteranno eventuali problemi di gelosia.
  • Usare sempre precauzioni durante il rapporto per prevenire contagi di infezioni sessualmente trasmissibili. Bisogna tener in conto che alcune di queste malattie si possono trasmettere anche per via orale e in alcuni casi sono asintomatiche. Per questo motivo, sarebbe opportuno realizzare degli screening almeno una volta all’anno ed usare sempre il preservativo avendo l’accortezza di cambiarlo quando si fa sesso con più partner.
  • Decidere previamente dettagli della dinamica come, per esempio, con chi si desidera interagire durante il ménage à trois. Spesso nelle combinazioni uomo-donna-uomo gli uomini non desiderano interagire tra loro, ma può anche capitare che uno dei tre voglia solo assistere.
  • È importante anche non lasciare tutto all’improvvisazione. Certe norme devono essere stabilite prima dell’incontro intimo. Una coppia che organizza un rapporto a tre potrebbe definire che andrà a letto con una terza persona solo una volta. I partecipanti possono anche stabilire una sorta di parola d’ordine per comunicare che stanno provando piacere o che al contrario non si sentono a proprio agio in un determinato momento durante il rapporto.
  • Fare confronti aumenta le probabilità di fracasso del sesso a tre. Dunque, dimentichiamoci di misure, resistenza e quant’altro. Non si tratta di una gara, siete lì per divertirvi, dare e ricevere piacere.

Speriamo che questi consigli ti permettano di organizzare un threesome proprio come l’hai sempre sognato e che sia un’esperienza eccitante e divertente.



redazione