La folle classifica delle 24 applicazioni più assurde del web

[2 puntata]

Eccoci giunti alla seconda puntata di questa pazza rubrica. Per chi si fosse perso la prima (oltre, OVVIAMENTE a doverla recuperare), vi diciamo semplicemente che, dopo una lunga ricerca che ci ha mandato ai matti per tutte le cose assurde che abbiamo trovato, abbiamo stilato una lista di 24 applicazioni folli. Semplicissime da trovare e divertenti da utilizzare, queste applicazioni potranno solo farvi fare due risate nel giusto mood! Quello che vi sconsigliamo vivamente, però, è di mostrarle alla persona con cui state uscendo, a meno che non sia già al corrente della vostra “vena ironica”: mettiamola così.

Pronti a conoscere le prossime?

7. Buddhify

Per chi non riesce a conciliare l’amore per il mondo con l’odio verso le persone che lo abitano (colleghi stronzi, vicini rumorosi e suocere impiccione comprese), questa è l’applicazione giusta. Vi aiuterà, infatti, a regalarvi una pausa dallo stress che vi circonda, ovunque voi vi troviate e in qualsiasi momento della giornata. Vi suggerirà un tipo specifico di meditazione, a suo avviso perfetta per il momento di stress che state vivendo, e il resto della pace karmica verrà da sé. La cosa meravigliosa è che potrete salvare quelle che più vi piacciono per le volte successive. Potere della pace dei sensi: vieni a noi!

8. PoopLog

E’ l’applicazione che analizza come andate di corpo! In pratica si tratta di un diario online che tiene traccia delle vostre abitudini intestinali, analizzandone il risultato. Questa forse potrà sembrarvi la trovata più stupida di tutte, eppure si basa sulla Bristol Stool Scale, un sistema di classificazione delle feci che fa da cartina di tornasole dello proprio stato di salute. In pratica è tutto scientificamente provato e i risultati che può fornirvi sono davvero sorprendenti! Gli scarti del corpo, infatti, sono indici importantissimi per innumerevoli informazioni su ciò che accade all’interno del nostro corpo e sullo stato di benessere generale. L’unica cosa strana e un po inquietante? E’ che PoopLog offre la possibilità di condividere i propri dati di evacuazione non solo con i propri contatti in maniera privata, ma anche su Facebook e Twitter. Non sia mai che la Regina d’Inghilterra non sappia quante volte vanno al bagno i suoi sudditi, eh!

9. Virtual Beer

Un grande classico ma davvero poco utile. Si tratta di un’applicazione che trasforma il vostro smartphone in un boccale di birra virtuale. Sarebbe davvero figo se dal telefonino uscisse una bella bionda ghiacciata, ma purtroppo così non è. Inclinando il telefono potrete solo simulare la bevuta di una pinta fino a svuotare tutto il contenuto (a questo punto immaginario). Inutile dire che non sarà la vostra salvezza nel caso di sete feroce, ma almeno potrete fare ridere qualche vostro amico (dal senso ironico molto accentuato).

10. My Virtual Boyfriend

L’applicazione per trovare il fidanzato perfetto esiste! Peccato però si tratti solo di una versione virtuale e non replicabile nella realtà. Si tratta di uno strumento tecnologico grazie al quale si può dare vita al proprio ragazzo ideale e farlo vivere virtualmente. Non finisce quì, perché durante la creazione è possibile utilizzare anche fotografie per lasciarsi ispirare dal fisico che più ci aggrada (senza arrivare possibilmente a pensieri lascivi). Lo si coccola, si trascorre tempo assieme a lui e, di risposta, si potranno ottenere solo cose carine. Bello lui, bello tutto, ma poi a mamma e papá con chi ci presentiamo il pranzo della domenica? A questo punto, meglio fidanzarsi con una teglia di lasagne: più o meno farà la stessa cosa del tipo, ma soprattutto sarà reale!

11. Wakie

 

Per tutti quelli che ha mattina ODIANO gli si parli appena svegli: potete tornare a dormire. Per tutto il resto della popolazione a cui fa piacere scambiare quattro chiacchiere bevendo un caffè, finalmente si è palesata la soluzione ideale. Difatti, tramite questa applicazione e all’orario impostato, sarà possibile essere chiamati da uno sconosciuto, proprio per farvi iniziare la giornata col piede giusto. Che poi possa scoccare l’amore? Dovrete essere voi a dircelo!

12. The most Useless App Ever

Come nella puntata precedente, lasciamo l’ultimo spazio in classifica per parlarvi dell’applicazione più inutile in categoria. D’altronde, lo dice il nome stesso del sistema e, francamente, è impossibile
immaginare un’app meno utile di questa. Fondamentalmente non contiene nulla, l’icona è un semplicissimo quadrato bianco e al momento del lancio si auto elimina. Utile quanto contare i peli del proprio gatto, insomma.



Alessia Cavallaro