Villasimius: una vacanza da “sogno d’una notte di mezz’estate”

In #Instaworld, #Shareit, #Travel, MONDO by Catiuscia PolzellaLeave a Comment

Ed eccoci arrivati ad un nuovo appuntamento della rubrica viaggi di Social Up, in questa edizione speciale dedicata alle vacanze estive. Dopo Formentera, New York e San Vito lo Capo, anche oggi restiamo in Italia per descrivervi le bellezze della quarta destinazione più ricercata e più popolare tra gli italiani secondo la Summer Vacation Value Report 2016, la Top ten di TripAdvisor. 

Dalla Sicilia, ci spostiamo nell’altra grande isola italiana, la bellissima e selvaggia Sardegna, precisamente a Villasimius, nell’estrema costa sud-orientale, una costa spettacolare che offre un panorama mozzafiato sul Mediterraneo, un insieme di scogliere, baie, grotte, spiagge di sabbia bianca, acque cristalline e una vita marina di incredibile varietà. Posizionata in uno dei contesti naturali più belli della Sardegna, la Marina di Capo Carbonara, facilmente raggiungibile, bella da vivere, divertente da attraversare, ogni anno Villasimius aumenta il numero di turisti che la visitano.

Spiagge caraibiche, un mare sorprendentemente azzurro e a tratti verde smeraldo, che vicino alla riva è talmente limpido da sembrare una piscina a cielo aperto, un ambiente naturale e selvaggio, con i profumi tipici della macchia mediterranea, il tutto accompagnato da una vivace movida notturna: ecco lo spettacolo bellissimo che ogni turista ha la fortuna di vedere visitando questa terra. Ma scopriamo insieme quali sono le attrazioni da non perdere a Villasimius per trascorrere una vacanza di relax e divertimento e rendere ancora più indimenticabile il proprio soggiorno in Sardegna.

Le spiagge

Villasimius vanta alcune tra le spiagge più belle della Sardegna meridionale che offrono ai visitatori comfort e servizi di ogni genere. Tra le tante, spicca quella di Porto Giunco. Acqua cristallina, fondali ricchissimi di fauna dove fare affascinanti immersioni, Porto Giunco è uno spettacolo a cielo aperto. Sono diversi gli stabilimenti balneari in cui è possibile noleggiare ombrelloni e sdraio per trascorrere rilassanti giornate al mare. Grazie al vento favorevole, questo tratto di costa è idoneo anche per chi ama fare surf e windsurf. La spiaggia è curata e tenuta pulita per un’accoglienza degna del turista più esigente e per la serenità delle famiglie che frequentano il litorale.

Altra spiaggia altrettanto bellissima è quella di  Campulongu stupisce per la trasparenza dell’acqua e per i fondali che si mantengono bassi per decine di metri dalla riva, ideali, quindi, per i bambini. Scenario caraibico e relax totale, ad eccezione dei mesi di luglio e agosto, durante i quali è presa d’assalto dai turisti.

Per chi ama la tranquillità, Punta Molentis è il posto ideale, una costa selvaggia che alterna le rocce alla macchia mediterranea. La baia che racchiude questo gioiello marino è stretta e contornata dagli scogli modellati dall’erosione, tra i quali si scorgono splendide piscine naturali.

Per i più giovani, consigliamo, invece, la spiaggia di Cala Caterina, dominata da rocce calcaree e da scogli che creano delle piccole baie molto caratteristiche. Alle spalle, è riparata da una fitta macchia mediterranea, colore che si sposa perfettamente con il blu inteso del mare.

Infine, non può mancare la Spiaggia del Riso, che prende il nome dal candore della sua sabbia. È caratterizzata dalla macchia mediterranea vicina alla spiaggia dalla sabbia finissima e intervallata da scogli. Il mare azzurro, con insenature riparate e profonde, è ottimo per chi ama le lunghe nuotate. I ristoranti con cucina tradizionale, i bar, le strutture ricettive ben tenute e il panorama fanno di questa spiaggia un vero paradiso.

Il paese

Essendo una piccola località, Villasimius non ha moltissimo da offrire, eppure vale la pena visitarla, soprattutto per il suo Museo Archeologico, che ripercorre le fasi salienti della storia del territorio limitrofo. L’intera zona è disseminata da torri di osservazione del XVI secolo, edificate per scongiurare le incursioni dei pirati turco-barbareschi che solcavano il Mediterraneo all’epoca. Noi di Social Up vi consigliamo di visitare la Torre della Fortezza Vecchia, posta sulla punta meridionale del porto turistico, da cui si scorge una vista da togliere il fiato.  Sarebbe un peccato, poi, non passeggiare lungo Via Umberto IVia del Mare, entrambe vie dello shopping, delle camminate serali e della movida.

La movida 

Il cuore del paesino e della movida si snoda attorno alle due strade principali, Via Umberto I e Via del Mare, le quali si congiungono naturalmente l’una all’altra e si “tuffano” nelle incantevoli acque della Spiaggia di Simius. Le vie tagliano in due la piccola cittadina turistica e, nelle serate estive, si animano di una miriade di bancarelle, di musica, colori e profumi, artisti di strada e spettacoli. A fare da cornice, ristornati, negozi di artigianato e i tipici sapori e odori della cucina tipica sarda. Per i più giovani, tanti sono i locali, pub e discoteche che pullulano in città. Uno dei locali più frequentanti per un aperitivo al centro di Villasimius è il Bar Garibaldi, situato nella via omonima, un lounge bar accogliente dove gustare ottimi cocktail in un preserata. Per chi, invece, ama le discoteche consigliamo lo Sciabecco, una delle discoteche storiche di Villasimius, una bella location con privè, sale da ballo, giardini dove ballare sino a notte fonda, e il Lagoon Club, un altro locale storico della cittadina sarda, una sorta di istituzione per giovani, una location accogliente, immersa in un giardino dove sorseggiare cocktail e ascoltare musica.