San Vito lo Capo: un paradiso caraibico nel cuore del Mediterraneo

Catiuscia Polzella

In #Travel, MONDO / Catiuscia Polzella / Comments

Come ogni martedì, eccoci puntuali per un nuovo appuntamento della rubrica di Social Up dedicato ai viaggi. Dalle scorse settimane ci stiamo occupando del complicatissimo tema delle vacanze estive, sviscerando la Summer Vacation Value Report 2016, la Top ten di TripAdvisor, sulle destinazioni più ricercate e più popolari tra gli italiani.

Partendo dal gradino più in alto del podio con l’isola di Formentera, lo scorso appuntamento vi abbiamo consigliato le attrazioni da non perdere a New York, medaglia d’argento in questi “campionati” estivi. Oggi scendiamo ancora di una posizione: con grande onore, ecco che al terzo posto ritroviamo l’Italia con la splendida città siciliana di San Vito lo Capo.

San Vito Lo Capo

Situato nella parte nord occidentale della Sicilia, San Vito lo Capo è un piccolo paradiso caraibico nel Mediterraneo, un paesino tutto bianco, con un mare ed una costa meravigliosa, circondata da ambienti naturali unici ed incontaminati. Incastonato come una perla preziosa tra due splendidi luoghi naturalistici, considerati fra i più belli d’Italia, la Riserva dello Zingaro e la Riserva di Monte Cofano, San Vito lo Capo è la meta ideale per chi ama il mare e la natura, lontano dal caos e dal frenetico tram tram cittadino. Premiato con 5 vele da Legambiente per la particolare attenzione alla tutela dell’ambiente, questo meraviglioso paese vi lascerà senza fiato e renderà la vostra vacanza in Sicilia indimenticabile.

San-Vito-Lo-Capo.

Per visitare San Vito lo Capo sono necessari almeno tre giorni, se oltre al centro si vogliono vedere anche le meraviglie circostanti. Noi di Social Up abbiamo selezionato per voi i posti più belli e le attrazioni da non perdere in questa oasi di pace.

Le spiagge

san vito lo capo.spiaggia

La Spiaggia di San Vito lo Capo è la più famosa tra quelle siciliane e, di conseguenza, la più affollata. Eppure, nonostante il gran numero di turisti e bagnati, è il luogo ideale per rilassarsi al sole e per tuffarsi nelle acque cristalline del mare. Un’altra spiaggia bellissima è quella di Santa Margherita, situata tra il territorio di Macari e Castelluzzo, una spiaggia di sabbia rossa dall’aspetto incontaminato e quasi selvaggio. Insomma, benvenuti in paradiso!

Il centro

San-Vito-Lo-Capo.santuario

Il cuore del paese è la bellissima Piazza Santuario, da cui si snoda Via Savoia, ricca di negozi e locali. Il Santuario, piccola cappella dedicata a San Vito martire, patrono del borgo marinaro, è un vero e proprio gioiello. Un angolo molto caratteristico del paese è la Via Venza, una stradina minuscola che si trova a pochi passi dal Santuario e che in estate  diventa il  suo salotto culturale; qui si svolge una delle manifestazioni più amate dai turisti “Libri autori e buganvillee“,  una serie di incontri serali con scrittori e giornalisti che raccontano le loro ultime opere in una atmosfera assolutamente rilassata e cordiale. L’architettura del paese è caratterizzata da case basse e bianche,  lungo le stradine, mentre sulle costruzioni  più antiche si aprono  grandi portoni colorati che un tempo servivano per lasciare passare i carretti. 

Faro_di_San_Vito_

Meta di lunghe e romantiche passeggiate è il Faro, poco distante dal centro del paese. Il faro domina l’intero golfo di San Vito Lo Capo ed  è uno dei luoghi simbolo di questo angolo di paradiso. Nelle vicinanze del Porto si può ammirare il Torrazzo, una piccola torre di origine araba situata al centro di un’area verde dedicata ai più piccoli.

I dintorni

A pochi chilometri dal paese, si trova la famosa e bellissima Riserva dello Zingaro, sette chilometri di costa ricca di piccole baie, scogli appuntiti, grotte preistoriche, rapaci, olivi ed la palma nana, simbolo della riserva stessa. Inoltre, consigliamo di visitare il golfo di Castellamare, con la sua spiaggia di Guidaloca nota per la bellezza dei fondali marini e per le spiagge attrezzatissime, la Tonnara del Secco, Scopello, ideale per gli amanti delle immersioni subacquee, Alcamo Marina e il meraviglioso borgo medievale di Erice. Per gli sportivi, non mancano le possibilità di escursioni e passeggiate anche a cavallo, come sul Monte Monaco, che regala agli avventurieri, dai suoi 532 metri di altezza, un paesaggio mozzafiato con una vista sui golfi di Cofano, San Vito e Castellammare, fino a scorgere l’isola di Ustica. Infine da vedere sono anche le grotte, come quella di Capreria, dei Ciaravelli, Grotta Racchio, quella di Cala Mancina e le Grotte dell’Isulidda e Perciata.

Gli eventi

Cous_Cous_Fest_a_San_Vito_Lo_Capo_

Nei mesi estivi, San Vito lo Capo si anima di eventi ed appuntamenti culturali e gastronomici. Uno dei più importanti per fama nazionale ed internazionale, atteso tutto l’anno da turisti e non, è il Cous Cous Fest, una kermesse che si svolge agli inizi di settembre dedicato al tipico piatto di origine araba. Spettacoli, concerti e gare gastronomiche tra gli chef allietano gli spettatori, che di anno in anno, arrivano sempre più numerosi. Un altro evento importante legato ala cultura e alla storia della città è la Tempu ri capuna, una festa volta a riscoprire miti e leggende legata alla pesca e un’occasione per gustare il prelibato pesce azzurro della zona. Non mancano gli eventi dedicati alla musica con il Summer Music festival e la rassegna jazz nel mese di Luglio ed appuntamenti per gli amanti dello sport, come il Meeting Internazionale di arrampicata sportiva.